• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Il 30 settembre 2017 si è chiusa la contabilità ed oggi è arrivata la convocazione di una Assemblea Straordinaria con O.d.G. siffatto: 1) Analisi preventivi raccolti...... e conferimento mandato...... completa delle Opere-Istituzione Fondo di Riserva. 2) Eventuale........ Direzione Lavori........ 3)Dimissioni amministratore. 4) Nomina nuovo amministratore Analisi Preventivi Raccolti. 5) Nomina membri Consiglio.
E' possibile costringerla a presentare il Consuntivo o può aspettare i 180 giorni? Noi come Consiglio possiamo fare qualcosa per sapere a che punto sono i conti?? Sappiamo di avere un credito perchè abbiamo speso quasi € 40.000,00 in meno del preventivo di Riscaldamento..... ovvero: il "Fondo Riserva" può essere valutato in maniera diversa...... Inoltre i lavori da fare riguardano un Lastrico Solare di uso esclusivo per cui una fetta di condòmini dovrà affrontare una spesa irrisoria.
L'Assemblea è stata convocata per il 5 gennaio 2018, data che reputo inadatta: se non raggiungiamo la maggioranza richiesta, in quella Sede ne convochiamo un'altra: qual'è il minimo di giorni che devono trascorrere? Sono talmente tanti i dubbi che ho che faccio anche fatica ad esporli. Per ora mi fermerei qui. Mi scuso per il neretto sottolineato ma non ho capito perchè la voce è doppia. Ringrazio per ora e spero di essere stata chiara nonostante tutto.
Saluti, Bianca Maria Bianchi
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il Bilancio Consuntivo si discute in Assemblea Ordinaria che deve essere convocata entro 180 gg. dalla chiusura dell'esercizio amministrativo (quindi entro il (29) 31 Marzo 2018.
Non potete "obbligare" a presentarlo alla prossima assemblea e in ogni caso non potreste votarlo visto che non è previsto fra i punti della Convocazione.
Anche se presenta le dimissioni rimane in "prorogatio" fino a nuova nomina con obbligo di procedere con convocazione per l'approvazione del Bilancio Consuntivo, dei riparti e del Bilancio Preventivo.
Si convoca indicando 2 date in successione di almeno 1 giorno: Prima Convocazione (solitamente si sceglie data "scomoda" perché vada deserta) e Seconda Convocazione (si da usufruire delle maggioranze ridotte).

La "convocazione" deve seguire l'iter...quindi nessuna improvvisazione se quando vi trovate settimana prossima non si ottiene il quorum.

Eventuali decisioni lascerebbero "aperto il fianco" ad impugnazione per irregolarità (annullabilità).
 
Ultima modifica:

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Il Bilancio Consuntivo si discute in Assemblea Ordinaria che deve essere convocata entro 180 gg. dalla chiusura dell'esercizio amministrativo (quindi entro il (29) 31 Marzo 2018.
Non potete "obbligare" a presentarlo alla prossima assemblea e in ogni caso non potreste votarlo visto che non è previsto fra i punti della Convocazione.
Anche se presenta le dimissioni rimane in "prorogatio" fino a nuova nomina con obbligo di procedere con convocazione per l'approvazione del Bilancio Consuntivo, dei riparti e del Bilancio Preventivo.
Si convoca indicando 2 date in successione di almeno 1 giorno: Prima Convocazione (solitamente si sceglie data "scomoda" perché vada deserta) e Seconda Convocazione (si da usufruire delle maggioranze ridotte).

La "convocazione" deve seguire l'iter...quindi nessuna improvvisazione se quando vi trovate settimana prossima non si ottiene il quorum.

Eventuali decisioni lascerebbero "aperto il fianco" ad impugnazione per irregolarità (annullabilità).
 

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Grazie per la sempre cortese sollecitudine. Le incertezze sono comunque tante e le chiedo un ulteriore chiarimento: per le Dimissioni il quorum, in seconda convocazione, è di almeno 501 millesimi e la metà + 1 delle teste? Per ora buona notte e grazie, Bianca Maria Bianchi
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Trovo "improprio" parlare di quorum/maggioranza per delle "dimissioni"...mica si può imporre a qualcuno di "lavorare" contro la sua volontà.

Se l'assemblea non approva/accetta le dimissioni ... l'amministratore potrà fare ricorso ad un Giudice per essere sollevato dalla sua carica con la nomina di un Amministratore Giudiziale (che lavorerà secondo le tariffe "piene" e senza "concorrenza").

Penso che la convocazione sia stata indetta per "sondare" se esista ancora una maggioranza favorevole all'attuale mandatario e/o a vagliare le nuove candidature.

Una nuova nomina fa automaticamente decadere l'amministratore in carica senza bisogno di deliberare sulle sue dimissioni o revoca.

Se non sei favorevole al''attuale "professionista"...ti consiglio di cercarne uno da presentare alla prossima assemblea con già pronto il "preventivo/offerta" per le sue competenze.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Messaggi da Leggere

Alto