• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ANTONELLA

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Sono proprietaria di un appartamento locato ad uso abitativo con contratto 4+4.
Alla prima scadenza dei 4 anni vorrei operare il diniego al rinnovo ai sensi dell'Art.3 l. 431/98 utilizzando il motivo della lettera a : destinare l'immobile a mio figlio il quale vuole realizzare dell'immobile una "casa vacanze". E' ammissibile tale motivazione? oppure la legge prevede esclusivamente che mio figlio debba trasferirvi la residenza ad uso abitativo?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il richiamo ai "motivi" di diniego al rinnovo deve seguire perfettamente quanto stabilito nella Legge.
Un suo utilizzo "disinvolto" renderebbe impugnabile il recesso con il risultato di far "rivivere" il contratto e sostenere il rimborso di tutte le spese e i danni.

Secondo quanto recita la norma non hai motivi validi visto che nei fatti rimarrebbe un uso "locativo" dell'immobile.

Esiste escamotage "legale" per rientrare nei "benefici" della norma...ma richiede comunque tempo e spese.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto