• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera,
in base a quanto sotto riportato, perché ancora molti Avvocati sono ancora Amministratori?

Legge, 31/12/2012 n° 247, G.U. 18/01/2013
Art. 18.
(Incompatibilità)
1. La professione di avvocato è incompatibile:
a)con qualsiasi altra attività di lavoro autonomo svolta continuativamente o professionalmente, escluse quelle di carattere scientifico, letterario, artistico e culturale, e con l'esercizio dell'attività di notaio. È consentita l'iscrizione nell'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, nell'elenco dei pubblicisti e nel registro dei revisori contabili o nell'albo dei consulenti del lavoro;
b) con l'esercizio di qualsiasi attività di impresa commerciale svolta in nome proprio o in nome o per conto altrui

Grazie, saluti.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Sulla questione si era accesa la solita querelle interpretativa lessicale.
Inizialmente il CNF aveva appoggiato la restrizione che vietava ad un avvocato di fare l'amministratore di Condominio...poi ha mutato parere.
L'amministratone condominiale non è una attività che preveda iscrizione ad un Albo.
Personalmente non vedo motivi osttivi validi per imporre simile preclusione ma di contro permettere di fare contemporaneamente il Commercialista o il Notaio.
 
Ultima modifica:

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno Dimaraz ben reincontrato,

si ho letto molto sulla riforma forense ma, aldilà delle varie idee-posizioni dalle quali mi tengo fuori, la Legge è diventata esecutiva, non è stata "sospesa" non è stata modificata ecc. Perché "le altre" Leggi, Decreti ecc. devono essere applicate e rispettate e questa citata ... no...
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Scusa Dimaraz, vorrei sottoporti questa considerazione perché a me sembra che l'Amministratore compia attività amministrativa non "giuridica"...

“l’attività di amministratore di condominio si riduce, alla fine, all’esercizio di un mandato con rappresentanza conferito da persone fisiche , in nome e per conto delle quali egli agisce e l’esecuzione di mandati, consistenti nel compimento di attività giuridica per conto ed (eventualmente) in nome altrui è esattamente uno dei possibili modi di svolgimento dell’attività professionale forense”.
ciao
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Che dire degli agenti immobiliari che svolgono anche la professione di amministratore condominiale?

Altra domanda: che senso ha oggi porre limiti corporativi alle attività svolte?
capisco che una prescrizione medica sia compito di un medico e che la firma di un progetto di cemento armato sia demandata ad un ingegnere strutturista.

ma limitazioni per presunti conflitti di interesse, o valgono sempre e per tutti, a tutti i livelli (e credo si paralizzerebbero molte istituzioni) , o tanto vale lasciarle alla valutazione del potenziale cliente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto