• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giancarlo69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Buon giorno,

Vivo in un condominio costituito da n. 28 unità abitative, n. 4 locali al piano terra, prospicenti il marciapiedi e adibiti a: 1 farmacia, 2 negozi e 2 locali di cui 1 adibito a negozio e l'altro mai usato sino ad ora.

A proposito di questi ultimi due locali c'è da dire che, in precedenza la proprietà era unica ed entrambi comunicavano mediante porta. Qualche anno fa, il proprietario li ha separati e venduti singolarmente a persone diverse. Entrambi i locali, ancor prima di essere venduti singolarmente erano già dotati di stanza con bagno e lavandino.

Il quesito che vi sottopongo nasce dal fatto che adesso, uno di questi locali, per poter essere locato ad uso negozio, deve necessariamente avere l'allaccio dell'acqua. Adesso si è scoperto che necessita di un nuovo contatore dell'acqua da riporre obbligatoriamente nella stanza ove sono situati gli altri contatori condominiali. Questo perchè, probabilmente, questo locale prendeva l'acqua attraverso l'altro locale adiacente, quando ancora venivano divisi e quindi venduti separatamente.

Problema: chi paga le spese dell'idraulico per aver portato i tubi dal negozio al nuovo contatore posto nella stanza ove sono riposti gli altri contatori condominiali? il condominio o il proprietario del locale?

Grazie anticipatamente per l'eventuale risposta.
 

giancarlo69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Quasi dimenticavo? è ininfluente il fatto che l'amministratore abbia fatto fare i lavori per l'allaccio chiamando l'idraulico del condominio, con fattura a carico del condominio e soprattutto senza convocare l'assemblea condominiale per portare a conoscenza i condòmini e per deliberare in merito?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Problema: chi paga le spese dell'idraulico per aver portato i tubi dal negozio al nuovo contatore posto nella stanza ove sono riposti gli altri contatori condominiali? il condominio o il proprietario del locale?
Paga il proprietario del locale.

Quanto ai 2 quesiti successivi...la cosa è ininfluente sulla competenza della spesa ...ma l'amministratore ha commesso abuso e/o peggio se avesse anche saldato con i soldi del Condominio.
O è un babbeo incompetente oppure è un "deliquente".
 
Ultima modifica:

giancarlo69

Membro Junior
Condòmino proprietario
Grazie per la risposta, quindi mi confermi che avrebbe dovuto convocarci e permettere all’assemblea di deliberare in merito.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Confermo.
Il lavoro non era competenza del Condominio...e anche se lo fosse stato poteva disporre solo a seguito di una vostra delibera.
Un amministratore ha facoltà di agire a proprio arbitrio solo in presenza di urgenze dove siano a rischio l'incolumità di persone o "beni comuni".
 
Ultima modifica:

Pietrost

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Abito nello stesso condominio: abbiamo ricevuto convocazione per un'assemblea straordinaria nel cui ordine del giorno , al primo punto , è stato scritto: "Ratifica spesa per la realizzazione di tubazione addutrice idrica locale sig. XXXXX" Ci conferma che tale spesa non è di nostra competenza e che prima di far passare un tubo ricoperto da una copertura in plastica, esterna al muro, nelle adiacenze dell'ascensore, modificando in peggio l'androne del palazzo, doveva convocare l'assemblea? Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Confermo che:
-la spesa per la posa di un nuovo contatore (o anche fosse un sotto-contatore) e relativo allaccio a servizio di un unico proprietario è di esclusiva competenza di quest'ultimo
-il Condominio non può deliberare su lavori che riguardano una proprietà privata (tale delibera sarebbe "nulla")
-il Condominio può deliberare su un "permesso", al nuovo "allacciato". di utilizzare parti comuni (allaccio al contatore generale e/o passaggio nuovi tubi su aree comuni).

Vi consiglio di bocciare tale delibera votando uniti negativamente e valutare al contempo la sostituzione di un amministratore quantomeno "sprovveduto".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto