• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Annare'

Membro Junior
Inquilino / Conduttore
Gentilissimo forum, eccomi con un altro quesito.
Dobbiamo ancora deliberare se si faranno i lavori che possono accedere al superbonus 110 (ma nelle assemblee gia' fatte la maggioranza e' favorevole), ma nel frattempo un tecnico incaricato ha gia' verificato la conformita' del condominio. Ho visto dall'estratto conto bancario che gli e' stata pagata la parcella per tale lavoro (mi deve arrivare la copia della stessa da parte dell'amministratore, sono revisore dei conti).
Siccome non conosco tutti gli aspetti fiscali, ma so solo che anche questo tipo di verifica rientra nella detrazione del superbonus, chiedo come si potra' inserirla nella contabilita' finale, facendo i lavori presumibilmente nel 2023, avendola pero' anticipata nel 2022. D'altronde credo che sia normale che i professionisti che lavorano, intendano essere liquidati anche se il cantiere deve ancora partire.
E se, come nel nosto caso, il tutto si fara' con un General Contractor, che dovrbbe occuparsi del tutto, come si fa? Questi soldi sono stati pagati e amen finisce qui? Quindi non si detrarranno?
Mi rendo conto che il questito e' un po' complesso ma conto sulle vostre risposte. Grazie
 

Annare'

Membro Junior
Inquilino / Conduttore
Grazie, questo lo sapevo, cioè che se fai i lavori detrai e se non li fai no. Il mio quesito era sui tempi. Cioè, professionisti pagati nel 2022 e lavori da fare nel 2023. Poiché le detrazioni si possono appunto detrarre (scusate il gioco di parole, l’anno in cui sono state pagate, mi chiedevo come sarebbe possibile in questo caso. Anche se come ha detto Dimaraz il superbonus sembra essere finito, ma il nostro amministratore dice che il General Contractor a cui si era rivolto è ancora in grado addirittura di farci lo sconto in fattura. Voci di corridoio, io non ci credo ma devo aspettare la prossima assemblea per saperne di più,
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
professionisti pagati nel 2022 e lavori da fare nel 2023
Ammesso che il GC riesca a farvi accedere al Superbonus non è un problema che i costi siano saldati parte nel 2022 e parte il prossimo anno.

Ps.
Se anche non fosse detraibile la spesa per la consulenza...sarebbe un "danno collaterale" irrilevante rispetto al colpo di **** di avere un simile "benefit".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto