• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Nel mio condominio un condòmino deve migliaia di euro ed ha 182,40 millesimi.
Si è deciso di creare un fondo per € 16625 e la spesa va ripartita tra i restanti condòmini.
Io ho 118,68 millesimi e l'amministratore mi ripartisce la spesa così:
m/m 1.000,000 - 182,240 = m/m 817,760 (millesimi da utilizzare per la ripartizione)

€ 16.265,00 / 817,760 X 118,680 (m/m della mia unità immobiliare) = € 2.360,51

SECONDO ME QUESTO CONTEGGIO E' SBAGLIATO, voi come lo fareste???
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
SECONDO ME DEVI TORNARE A SCUOLA. :shock::D:birra:

Perdona la battuta ...ma il tuo amministatore ha ragione.
Se avete deciso di costituire un fondo per coprire le necessità create dallo stato di morosità del condòmino che possiede 182,40 millesimi è più che ovvio che dobbiate ripartire la spesa solo fra i rimanenti "virtuosi".

Quindi... o riparametrate i valori millesimali di ciascuno su base 817,760 piuttosto che 1000 (quindi i tuoi 118,860 diventano 145,128) ...o fate il calcolo come redatto dal vostro professionista.

Qualsiasi sia il metodo tu dovrai contribuire con 2.360,51 Euro.
 

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
si si a matematica ero un disastro....quindi dovrei fare la proporzione.....ma non capisco ancora come si fa il calcolo che porta a 145,128......infatti dovrei tornare a scuola......illuminami per piacere va.....grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Allora...se tu hai 118,860 millesimi su una "base" di 1000...e la "base" si riduce a 817,600...devi appunto impostare una proporzione dove:

118,860 sta a 1000 come X sta a 817,600 ovvero

118,860/1000=x/817,600 svolgendo l'equazione avrai che X=118,70x817,600/1000

X=145,128
 

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ma a me questo risultato da 118,68x817,6= 97032 e 97032 diviso 1000 fa 97,032 non 145,128.......
 

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
presumibilmente devo invece fare
118,68 : 817,76=x : 1000

quindi 118,68 x 1000= 118680

118680:817,76 = 145,128
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Si scusa...mentre scrivevo pensavo già ad altro argomento e ho invertito i 2 "centrali".
Come vedi non sei il "disastro" che dicevi.

Ricorda che il fondo dovrà essere rimborsato quando si sarà conclusa la "pendenza".

Rimango comunque basito di come si lasci arrivare le morosità a simili livelli per un singolo.
O voi avete qualche colpa...o il vostro amministratore è stato poco professionale.
 

Gabri610

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Il vecchio amministratore è stato infatti cambiato.....accettava assegni postdatati dal condòmino e poi li incassava tardissimo o nemmeno quello.
Il soggetto è uno che ha la cassetta delle lettere piena di atti giudiziari, è stato defenestrato dall'organizzazione per cui lavorava in franchising perchè pare commettesse abusi con i clienti ed è naturalmente andato in difficoltà economiche.
Ha l'auto piena di bollini delle autostrade svizzere e quindi i soldi li ha sicuramente non in Italia, ma in compenso continua come niente fosse a non pagare nulla se non le spese che gli consentono di vivere in una bella casa fregandosene di noi.
Ora abbiamo prima fatto il decreto ingiuntivo a cui nemmeno si è opposto, poi l'esecuzione immobiliare: lui dice che tanto i soldi non li ha.
Insomma un soggetto che, tra l'altro, vive da separato in casa e litiga frequentemente con la moglie davanti ai figli come niente fosse.
Un condòmino anziano lo teme anche....
Abbiamo scoperto che ha anche centinaia di migliaia di euro di ipoteche da parte di Equitalia.....Insomma Equitalia gli porterà via tutta la casa grazie alla nostra esecuzione: sarebbe bastato che pagava i soldi che doveva al condominio.....equitalia infatti non può iniziare da sola un'esecuzione immobiliare, ma solo attaccandosi ad un'altra di un un terzo soggetto...così dice la nostra assurda legge............che schifo d'Italia......
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Purtroppo il caso è tutt'altro che infrequente...e cert soggetti non hanno nulla da perdere perchè appunto confidano in una "giustizia" lenta e inapplicata.

A voi resterebbe la facoltà di agire nei confronti del vecchio Amministratore qualora questi sia stato "negligente" nei suoi doveri...ma per certi particolari del racconto non sembra sia stata "particolarmente" grave.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto