• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dario pota

Membro Junior
Amministratore di Condominio
Buongiorno,
spesso mi capita di dover suddividere le spese tra proprietario e inquilino, mi sono sempre fidato del mio gestionale che di default divide le spese di gestione e di proprietà e mi produce la suddivisione. Settimana scorsa, parlando con un agente immobiliare mi diceva che sono cambiate le regole e che esiste una tabella a cui far riferimento.. (non riesco a reperirla da nessuna parte). Oltretutto, mi diceva che è stata abrogata la legge/normativa che consentiva di chiedere il 5% all'inquilino sui lavori straordinari.
Chiedo gentilmente lumi e se esiste una tabella di riferimento dove la posso trovare.
grazie mille come sempre per il supporto
dario
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Premesso che
1-non sarebbe di tua competenza svolgere tale calcolo (comunque nessun divieto a farlo purché non vi siano costi per gli altri condòmini),
- i criteri di riparto delle spese fra locatore e locatario possono essere anche stabiliti in deroga alle norme/accordi di categoria (dovresti verificare ogni singolo contratto)
-non mi risulta siano intervenute "modifiche"

le tabelle cui riferisci sono quelle redatte da accordi di categoria.
Un esempio:
Ripartizione Spese Proprietario e Inquilino Tabella Confedilizia Sunia-Sicet-Uniat 2014
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto