corso di formazione

Mario Corso (Verona, 25 agosto 1941) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.
Soprannominato Mariolino, Mandrake o Il piede sinistro di Dio in virtù della sua notevole abilità con il mancino, ha legato il suo nome a quello dell'Inter, nella quale ha militato dal 1957 al 1973 prima di trasferirsi al Genoa dove ha concluso la carriera nel 1975. Con la maglia nerazzurra, con la quale ha collezionato in totale 502 presenze segnando 94 reti, ha vinto quattro campionati nazionali oltre a due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali. Dell'Inter è stato anche allenatore nella stagione 1985-1986 subentrando all'esonerato Ilario Castagner e conducendo la squadra al sesto posto finale.
Meno esaltante l'esperienza con la Nazionale italiana, con la quale ha collezionato solo 23 presenze (segnando 4 reti) senza mai prendere parte ad una rassegna continentale o mondiale.
A livello individuale, detiene assieme ad altri cinque compagni il primato di presenze in Coppa Intercontinentale con la maglia dell'Inter (cinque) nonché la seconda posizione nella classifica dei marcatori nerazzurri nella stessa competizione alle spalle di Sandro Mazzola, avendo realizzato due reti nell'edizione del 1964 (Mazzola ne segnò tre fra il 1964 e il 1965). Inoltre, fa parte della Hall of Fame del Genoa per il contributo offerto alla società rossoblu nei due anni di permanenza a Genova.

Leggi di più su Wikipedia.org
  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi