• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ciao a tutti! Complimenti per il forum davvero interessante :)

Siamo in procinto di nominare un nuovo amministratore del nostro condominio e chiacchierando con i consiglieri, una domanda - come si dice - è sorta spontanea :riflessione:

Abbiamo saputo che la legge della riforma del condominio prevede che l'amministratore condominiale detenga una certa quantità di requisiti come:
  • il godimento dei diritti civili
  • che non sia stato condannato per delitti contro la pubblica amministrazione, l'amministrazione della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni
  • che non sia stato sottoposto a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione
  • che non sia interdetto o inabilitato
  • il cui nome non risulta annotato nell'elenco dei protesti cambiari
  • che abbia conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • che abbia frequentato un corso di formazione iniziale e che svolga attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.
Come facciamo noi a sapere che il professionista che si presenta li abbia tutti? E come possiamo accertarci che li conservi anche dopo aver ottenuto l'incarico?

Ad esempio, come si fa a verificare che l'Amministratore abbia la fedina penale pulita?
Come si fa a verificare che frequenti il corso di formazione periodico?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Domanda banale.

Ne chiedete prova all'amministratore prima del conferimento dell'incarico.

Quanto all'eventuale "perdita" dei requisiti dopo la nomina o alla scoperta di una sua mendace dichiarazione...potrete agire in giudizio per la sua revoca e/o per la richiesta di eventuali danni.
 

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Sarà anche una domanda banale ed è per questo che mi sono rivolto qui :basito:
Beh, per non è affatto banale. Quale documentazione dobbiamo richiedere esattamente?
E quale documentazione dobbiamo richiedere ogni rinnovo di mandato?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Quelle che attestano le richieste che poni.

-Non aver commesso reati: fedina penale
-Aver superato gli esami per scuola di secondo grado: diploma
-Corso di formazione iniziale: Attestato...ma per buona parte dei professionisti non è obbligatorio se sono stati amministratori per almeno 1 anno dal 2010 al 2013

Etc. etc.

Necessariamente alcune investono l'area "personale"...quindi non puoi richiederle a terzi ma dovrai ottenerle dal nominato o potenziale tale.
Questi non ha obbligo di produrne copia...così come tu non hai obbligo di votarlo/nominarlo.

Metaforicamente è come se tu pretendessi di vedere la patente del conducente dell'autobus su cui sali.
Questi ha obbigo di possedere tale "abilitazione" ma nessun obbligo di dartene visione.
 

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Metaforicamente è come se tu pretendessi di vedere la patente del conducente dell'autobus su cui sali.
Se ci pensi non è la stessa cosa... a meno che il conducente in questione non abbia sequestrato un autobus, l'azienda che gestisce il servizio si preoccuperà di accertare che il suo autista abbia la patente. Per il condominio questo tipo di garanzia non esiste. Esisterebbe se ad esempio l'amministratore in questione fosse iscritto ad una associazione che verificasse i requisiti, cosa che non mi risulta avvenga (contraddicetemi nel caso...)

Quando tu sali sull'autobus sai che l'autista HA la patente... altrimenti non sarebbe seduto li. Per questo puoi fare a meno di chiedergliela, non concordi?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Presumi che la abbia...e speri che sia nel pieno possesso delle sue facoltà psicofisiche (no droghe o alcol).
Se confidi nei controlli dell'azienda di trasporti ...sostituisci con un taxista...in genere sono tutti "in proprio".

Se non ti fidi di chi non ti presenta gli attestati...cambi candidato.
 

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Presumi che la abbia...
Si presumo che la abbia perché SO che a monte c'è un'organizzazione che ha come scopo anche quello di accertarsi che il conducente abbia la patente e una condotta idonea allo scopo.
Il che non è una garanzia in senso assoluto, ma è sufficiente a non dover chiedere la patente al conducente per essere sicuro che l'abbia.

Imparagonabile la figura di un perfetto sconosciuto che esercita una professione non riconosciuta da alcun ordine o albo e sulla quale nessuno vigila. Ne converrai, spero...

Ritornando al problema della selezione del candidato, credo che inquadrare una procedura di minima garanzia nella scelta del candidato, non sia un vezzo o eccessiva prudenza, ma solo una ragionevole misura di sicurezza per una piccola comunità di persone come il condominio e da qui la domanda originaria per la quale ti ringrazio di avermi aiutato.
 

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
come puoi essere così certo di quanto "SAI"?
Perchè lo sanno tutti che gli autobus sono gestiti da un'azienda spesso partecipata da stato/regioni. Lo sai anche tu :) E quindi lo so anch'io...
Dai, non finiamo in polemica, è un ragionamento piuttosto pacifico.

Ci sono 1000 motivi in più per pensare che il conducente di un autobus abbia almeno la patente che un professionista senza un'organizzazione alle spalle abbia tutti i requisiti e li conservi nel tempo.
Poi è ovvio che il 99% degli amministratori di condominio li abbiano... ma è quell'1% che preoccupa :^^:
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Perchè lo sanno tutti che gli autobus sono gestiti da un'azienda spesso partecipata da stato/regioni. Lo sai anche tu :)
Io ho aggiunto l'esempio di un tassista perchè in raffronto forse non era assimilabile..quindi non polemizzare inutilmente su un esempio puramente metaforico.
Una patente può essere anche "sospesa" e la tua "azienda" esserne all'oscuro.

che un professionista senza un'organizzazione alle spalle abbia tutti i requisiti e li conservi nel tempo.
Da quando le "organizzazioni" hanno il compito di sorvegliare le autorizzazioni di chi dovrebbe essere tra i loro iscritti?
Forse che non si è scoperto ci siano medici, anche chirurghi, che non possedevano i requisiti financo presentandone di falsi?

Comunque mi pare che tu non abbia colto il senso del raffronto.

Se non ti fidi di qualcuno non hai che da chiedere le "prove"...se non ti vengono fornite quello che puoi fare te l'ho spiegato.

Sei adulto da sufficente tempo per sapere decidere come comportarti.
 
Ultima modifica:

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Io ho aggiunto l'esempio di un tassista..quindi non polemizzare inutilmente su un esempio puramente metaforico.
Ma guarda che io non ho polemizzato... :occhi_al_cielo: Anzi, ti invitavo a non farlo proprio per poter avere una conversazione tranquilla, rispettosa e soprattutto utile. Ti invito a deporre l'ascia di guerra perchè vorrei che mi credessi che le mie intenzioni sono tutt'altro che polemiche. :stretta_di_mano:

Comunque mi pare che tu non abbia colto il senso del raffronto.
Si che l'ho capito, o credo di averlo capito. Mi invitavi a considerare il fattore di incertezza generale rispetto ad altri servizi che utilizziamo e per i quali non ci poniamo particolati "menate" perchè ci siamo abituati.
Hai ragione, è vero. Ma secondo me, non sono la stessa cosa. Come dire che ci fidiamo (anche sbagliando per carità) di servizi che è vero sui quali non abbiamo alcuna garanzia reale ma sicuramente sono servizi utilizzati da migliaia di persone ogni giorno, più suscettibili a controlli e vigilati da aziende o enti, taxisti compresi.
Ci sono i taxisti ubriachi? Purtroppo qualcuno c'è. Come c'è qualche amministratore senza requisiti.
Quando salgo sul taxi mi sincero scambiando qualche parola che il taxista non sia brillo. Quando devo nominare un amministratore mi chiedo, e ho chiesto qui, come posso verificare "che non sia brillo". Non mi sembra di dire un'assurdità... e non capisco perchè mi hai preso così di punta. Se ho sbagliato tono, mi scuso...

Se non ti fidi di qualcuno non hai che da chiedere le "prove"...se non ti vengono fornite quello che puoi fare te l'ho spiegato.
Chiarissimo. Infatti ho chiesto "come" chiedere le prove essendo totalmente ignorante in materia e molto gentilmente mi hai risposto e userò le informazioni che mi hai dato per scegliere insieme ai miei vicini un buon amministratore che almeno abbia i requisiti :)
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ma guarda che io non ho polemizzato... :occhi_al_cielo: Anzi, ti invitavo a non farlo proprio per poter avere una conversazione tranquilla, rispettosa e soprattutto utile. Ti invito a deporre l'ascia di guerra perchè vorrei che mi credessi che le mie intenzioni sono tutt'altro che polemiche. :stretta_di_mano:

Permettimi...se chiedi un parere e controbatti alla spiegazione ipotizzando un errore o contestando la veridicità...quello in Italiano si definisce "polemizzare".

Che fosse una "discussione" pacifica ...nessun dubbio...mai ho "disotterrato" l'ascia di guerra.
Gli "effetti" sarebbero stati ben diversi...credimi.
 

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
ciao Blippo
per chi era già amminitratore prima della riforma
non è necessario il titolo di studi superiori ...
non deve aver fatto nemmeno il corso iniziale
deve aver fatto i successivi di aggiornamento annuo

pertanto se tu venissi da me, potrei darti un certificato penale mi pare di chiami così
l'aggiornamento annuo
e null'altro
 

Blippo

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Grazie dell'integrazione @Sabrina Procicchiani rischiavamo di fare un'inquisizione inutile! :ok:

Già che tu sei un amministratrice di professione, ti posso chiedere se ti è mai capitato che un condominio ti chiedesse di dimostrare il possesso dei requisiti?
Te lo chiedo per capire se stiamo per fare la figura dei pazzi :fiuu:
O se invece è una prassi comune...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto