• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Trittico69

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
salve,Da luglio 2020 è in vigore il taglio al cuneo fiscale, per cui i lavoratori dipendenti percepiscono una ulteriore detrazione di € 480,00 sino a 40.000,00 di reddito; il reddito è dato dalla somma del reddito dipendente + i redditi assoggettati a cedolare secca + redditi soggetti al regime forfettario.
Se si supera il limite di 40.000,00 la detrazione non spetta.
Nel rigo 11 del 730 ci sono €33000 .
qualcuno può dirmi il motivo possibile perché ho preso circa 450€ in meno in confronto agli altri anni?
Dove e cosa posso controllare?
grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Difficile rispondere senza avere tutte le varie dichiarazioni.

Prova a mettere a confronto ogni modulo tenendo conto delle eventuali compensazioni.
 

Trittico69

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Forse perché al rigo 28 del CUD dove c'è scritto imponibile gestione credito la cifra supera i €40000? Anche se sul 730 al rigo 11 reddito complessivo ci sono poco più di €30000
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Non "praitco" le Certificazioni rilasciate ai Dipendenti da tempo immemore...ma come può esserci una simile discrepanza (negativa) fra CUD e 730?

Le Detrazioni valgono sul Reddito Imponibile prodotto dai dipedenti...quinsi se superi i 40mila annui lordi non ne hai diritto.

Resta il mistero di come si arrivi ad un Reddito Imponibile sul 730 inferiore di ben 7.000 Euro almeno.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Dott. MM ha scritto sul profilo di gavino.
Carissimo,
Ho letto il Suo ultimo quesito sul forum, molto interessante come spunto di riflessione.
Alto