• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Sono un nuovo iscritto, innanzi tutto vi ringrazio di farmi partecipe a questo Forum. Volevo un vostro parere su una questione scomoda, abito in un alloggio dell'Ater e un inquilino ha realizzato una baracca in legno su spazi condominiali, occupando in gran parte il marciapiede che gira intorno al caseggiato, cambiandone la destinazione d'uso, da bene di accesso comune ad appropriazione indebita ed esclusiva ad uso privato, nel caso l'Ater conceda l'autorizzazione per poter rimanere, nonostante il loro Regolamento lo vieta, io cosa potrei fare e come comportarmi per obbligare a sanare questo abuso?
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Già fatto, sto aspettando una risposta in merito, comunque ne è a conoscenza anche il comune, da me avvisato tramite lettera, che ha fatto il sopralluogo e a giorni mi dovrà far sapere cosa ne pensa e chiudere il mio procedimento, scrivendo anche all'Ater. Il mio dubbio in proposito è quello che il comune potrebbe dare il consenso a rimanerci, perché il manufatto non rientra tra abusi edilizi, in quando non raggiunge un certo metraggio, e per questo mi ha fatto intendere che per loro potrebbe starci, sempre su spazi privati, e l'ultima parola spetterebbe all'Ater, in quando il caseggiato è di sua proprietà, e quindi rientra nelle sue decisioni. Grazie per la risposta
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Ma il Regolamento di Disciplina Inquilini dell'Ater, in mio possesso, vieta l'istallazione di manufatti e orti su spazi condominiali, pertanto potrei battermi su questi punti e impugnare, eventualmente, il verdetto negativo per me.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
pertanto potrei battermi su questi punti e impugnare, e
No.
Il Regolamento in vigore vale solo per gli obblighi che ti impone ATER ma a suo insindacabile giudizio potrebbe non applicarlo al tuo "vicino'.

Sei inquilino su un immobile che è interamente di Proprietà Privata di un singolo ...e non comproprietario di una Parte Comune Condominiale.

Ovviamente puoi protestare presso ATER ...ma nemmeno pensare di procedere tramite Giustizia Civile.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Concordo con Dimaraz sul fatto che essendo l'immobile interamente di proprietà ATER, non si applichino le norme del condominio, ma ritengo che ATER si porrà sicuramente il problema di non creare un precedente. Se acconsente questa installazione, poi dovrà consentire anche ad altri inquilini di fare altrettanto e non credo possa permettersi il generare di un situazione di questo tipo. Insista nel segnalare la cosa ad ATER e penso che non sanera' la questione.
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
E' vero che l'Ater è l'unico proprietario e quindi può disporre a suo piacimento cosa fare dei spazi condominiali, ma allora perché agli assegnatari consegna il Regolamento di Disciplina Inquilini dove obbliga i condòmini a rispettarlo, vietando di costruire baracche, manufatti e installazione di orti sulle parti in comune, salvo la rescissione del contratto? Con l'avvallo di questa baracca, che tra l'altro mi toglie un po' di visibilità, creerebbe un precedente non indifferente per altri inquilini che, a questo punto, vorrebbero lo stesso trattamento, onde evitare una disparità tra loro, ed infine, a questo punto, pretendere che possa riscrivere il Regolamento di Disciplina Inquilini in tutta la Provincia, mettendo gli assegnatari allo stesso livello e non facendo a chi si e a chi no, creando dei privilegiati e dei condannati a subire questi soprusi, che col tempo potrebbero degenerarsi in liti condominiali senza alcuna regola da rispettare, per poi meravigliarsi del perché succedano certe cose. Mi auguro che l'Ater possa prendere una decisione equa e far rispettare queste Regole, altrimenti dovrò appellarmi al Giudice di Pace. Grazie per il vostro contributo, mi aiuta molto.
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Me lo auguro anch'io. Perché dici che faccio un uso improprio dei termini "spazi condominiali", "condominio" e "condòmini"? Vorrei capire che termini dovrei usare per descrivere questo manufatto abusivo e perché i miei non sono impropri. Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Scusa, perché i miei termini sono impropri.
Perché come ti ho spiegato non siete un Condominio.

Quelle che tu chiami aree condominiali sono aree comuni.

La questione del "creare un precedente" non sussiste.
ATER come qualsiasi locatore di un immobile può concedere ad uno privilegi che vieta ad altri (perché hanno accettato un Regolamento).
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Ok, grazie per la delucidazione delle "aree comuni", sta di fatto che sarebbe scorretto da parte dell'Ater concedere ad alcuni e rifiutare le stesse cose ad altri, questo solo perché è l'unico proprietario, inversamente se avrei comprato l'alloggio sarebbe cambiato qualcosa? Io ho patteggiato con l'Ater l'acquisto dell'alloggio, ma mi sono bloccato perché a queste condizioni per me è difficile farlo, perché oltre la baracca in legno sotto le mie finestre un inquilino ci ha fatto l'orto, per cui c'è un via vai continuo di persone perché lui è invalido e non può farlo, quindi potete capire del perché dei dubbi per l'acquisto.
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
ATER come qualsiasi locatore di un immobile può concedere ad uno privilegi che vieta ad altri (perché hanno accettato un Regolamento).
Su questo ho qualche dubbio.
Si tratta di un ente pubblico economico ed ha precise finalità.
 

Villani Tonino

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Per il momento esistono sia la baracca che l'orto, ma non è detto che continueranno ad esistere, io ho fatto le mie lamentele e sono in attesa di risposte per potermi muovere secondo la risposta che danno,
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto