• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

AlbertoMi

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ciao a tutti.
Purtroppo ho affittato il mio appartamento a un inquilino che mi sta facendo un po' tribolare. In realtà mi sembra una brava persona, ma ha la brutta abitudine di parcheggiare la macchina nel cortile condominiale, quando gli altri condòmini usano questo cortile per le operazioni di carico scarico quando fanno la spesa pesante o arrivano/partono per le vacanze.

Ho dato un'occhiata al regolamento di condominio sperando che disciplinasse l'uso del cortile ma non c'è scritto niente. I vicini mi premono perchè io dica qualcosa al mio inqulino proibendogli di parcheggiare l'auto, ma lui mi risponde "dove sta scritto che non posso parcheggiare li"?

A cosa mi posso appellare? Ci sono leggi o regolamenti in proposito?
 

Prendigiacomo

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
La questione è molto più semplice di quanto immagini.

Prima di tutto chiariamo che l'inquilino (o per meglio definirlo, il conduttore) di un immobile può avvalersi di tutte le parti comuni nella misura in cui può farlo il proprietario. Non si può affittare un appartamento - per capirci - impedendo all'inquilino di accedere o usare una o più delle parti comuni a tutti i condòmini.

Entrando però nello specifico, l'art. 1102 c.c. recita che:

ciascun condòmino può servirsi della cosa comune a condizione di non alterarne la destinazione d’uso e di non impedire agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo i loro diritti

In questo caso essendo il cortile condominiale insufficiente a permettere a tutti i condòmini di servirsene nella stessa misura va da se che l'uso che se ne può fare è appunto per operazioni di carico e scarico e comunque di sosta temporanea.

Al tuo inquilino puoi dire che per legge egli non può mollare la macchina li in barba ai diritti, uguali al suo, degli altri abitanti del condominio.
In mancanza, si può far rimuovere l 'auto a cura dell'amministratore di condominio che poi addebiterà la spesa al furbastro sul rendiconto condominiale.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Magari è meglio regolamentare la cpsa inserendo apposita norma in regolamento di condominio e cartello di sosta per carico e scarico max 15 minuti.

Dubito si possa far rimuovere l'auto senza incorrere in denuncia.
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Dubito si possa far rimuovere l'auto senza incorrere in denuncia.
Che tipo di denuncia? Non mi è mai successo, ma non vedo per cosa potresti essere denunciato se tu amministratore di condominio difendi la proprietà privata condominiale contro un abuso. Anzi, direi che sei obbligato dalla buona diligenza...

A te è mai successo?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
In Italia (ma anche in altri paesi) fai presto a passare dalla ragione al torto.

Alberto ha spiegato che non esiste alcuna norma nel regolamento di condominio che disciplini l' uso dell' area. Nemmeno una adeguata (ed autorizzata) cartellonistica che precisi l' uso per sole operazioni di carico e scarico.

Se tu amministratore fai intervenire una ditta privata per la rimozione su queste basi ...ti becchi minimo una denuncia per infrazione a svariati articoli del codice penale.
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
In tutta serenità ovviamente... si fa per discernere meglio una questione.

Non vedo perchè l'amministratore di condominio, il quale ha l'obbligo (e non la facoltà) di conservare la cosa comune così come garantire l'uso della cosa comune in egual misura, proprio se il titolo non dispone altrimenti, si affigge un bel cartello, si avvisano tutti i condòmini dell'uso dell'area e delle conseguenze per i trasgressori.

Magari ci si aggiunge addirittura una delibera assembleare per rafforzare la decisione.

Io non vedo come un condòmino possa denunciarmi.

Ma ammettiamo che lo faccia. Non vedo quale giudice penale possa condannare un amministratore di condominio sulla base di queste premesse.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ben più di uno...come da svariate sentenze occorse.

La Giurisprudenza sul tema non è univoca...ma spesso accade che le sentenze vadano lette con cognizione di causa.

In ambito Condominiale sono prevedibili delle sanzioni ma l'amministratore non è uno "sceriffo" e deve stare ben attento a non eccedere i suoi poteri.
Neppure la sanzione puoi applicare a tuo arbitrio ma solo dopo delibera dell'assemblea.
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
n ambito Condominiale sono prevedibili delle sanzioni ma l'amministratore non è uno "sceriffo" e deve stare ben attento a non eccedere i suoi poteri.
Concordo assolutamente. Ma in questo caso non su parla di provvedimenti presi per amor di regolamento, ma di tutela del diritto di ciascun condòmino di usare la cosa comune in egual misura. Si pensi al disabile che deve accedere al cortile per andare a casa, o all'anziano che accede al cortile per scaricare la spesa.

Se vi è la prova provata che il comportamento di un condòmino lede il diritto di un altro condòmino, dubito che si possa configurare un caso da sceriffo.

Non vi è dubbio che la cosa sia dubbia per usare un giro di parole. E in questo devo darti ragione che l'ho fatta troppo facile e ti ringrazio di essere intervenuto in questo senso. Tuttavia resto dell'idea che si mi capitasse un caso del genere io sarei uno di quelli che si prende la briga di diffidare la persona spiegando le azioni conseguenti e alla terza volta, chiamo il carro attrezzi.

A costo di dover assumere un penalista.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Credimi...sono pure io il tipo che preferisce l'azione...ma al giorno d'oggi non è il caso di "improvvisare".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto