• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

franca70

Membro Junior
Condòmino proprietario
Salve a tutti. Avrei intenzione di installare un impiantino fotovoltaico da 1 - 1.5 kw.
Il mio condominio è caratterizzato da due ale da 6 appartamenti l'uno. Il terrazzo è comune ad entrambe le ale ma presenta due locali, uno per ala, che erano stati fatti per alloggiare i motori degli ascensori che però non sono stati mai installati. Questi due locali formano delle specie torrette a cubo in cui sopra c'è un tetto orizzontale in cui nella parte in basso sono presenti due comignoli e tutto il resto è vuoto. Ho pensato di installare un impiantino fotovoltaico (di quelli che andrebbero a balcone o a giardino) quindi "portatili" proprio lì sopra.

Il dubbio è che i mq che occuperei sarebbero circa la metà del tetto, mentre gli appartamenti sarebbero 6. Però, pensavo che se qualcun altro volesse installare il suo impianto potrebbe sfruttare direttamente il terrazza.

In ogni caso chiedo: è possibile installare in questo moto il pannello?
Devo chiedere autorizzazione al condominio o basta comunicazione scritta all'amministratore?

Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Formalmente non ti servono "permessi" ma il buonsenso civile impone di informare gli altri comproprietari (l'amministratore per cortesia...ma non è lui a poter autorizzare).

Resta da capire cosa speri di ricavare con un impianto da 1,5 Khw di potenza... quelli portatili poi!!!
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Quindi formalmente potrei farlo senza avvertire nessuno e senza che nessuno possa dirmi nulla.
La parte finale l'hai aggiunta tu.
Se l'impianto è "mobile" non stai facendo altro che utilizzare una parte comune ...cosa lecita finché non crei danno e/o impedisci il parimenti uso.
Se e quando qualcuno vorrà imitarti si aprirà la discussione.

Sei comproprietaria per quote indivise quindi le norme di riferimento sono quelle su Comunione e Condominio.

Tornando alla questione "tecnica"... ho il sospetto che tu non abbia la minima competenza per capire i "dettagli" di un impianto fotovoltaico e dell'elettricità in genere.

In primis non esiste impianto "mobile" in grado di produrre 1,5 Kwh costanti per "pareggiare" i valori che avrai reperito nelle bollette.
Valori fuorvianti al pari della pubblicità che ti ha fatto pensare a tale soluzione.
Poi non pensare neppure per un attimo di poter collegare tale "aggeggio" all'impianto di casa in autonomia.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
ho sbagliato sono 740 watt ma si installa velocemente.
Torni a ripetere che non sai di cosa parli facendoti illudere da pubblicità da debuncia.

Un fotovoltaico "portarile" venduti per 750watt ti serve solo per accendere, per qualche ora, qualcosa che ne assorbe la metà...e solo se ha raccolto energia per un intero giorno orientato precisamente.

Sono "aggeggi" buoni solo in quella situazioni dove si è isolati dalla rete.

NON puoi collegarli all'impianto elettrico di casa con una semplice spina come fai intendere.
 

franca70

Membro Junior
Condòmino proprietario
Torni a ripetere che non sai di cosa parli facendoti illudere da pubblicità da debuncia.

Un fotovoltaico "portarile" venduti per 750watt ti serve solo per accendere, per qualche ora, qualcosa che ne assorbe la metà...e solo se ha raccolto energia per un intero giorno orientato precisamente.

Sono "aggeggi" buoni solo in quella situazioni dove si è isolati dalla rete.

NON puoi collegarli all'impianto elettrico di casa con una semplice spina come fai intendere.
Ti ringrazio. Cmq non lo faccio intendere io: se poi sono permesse pubblicità totalmente menzognere, allora alzo le mani.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
se poi sono permesse pubblicità totalmente menzognere
Le "pubblicità" a volte sono menzognere...ma spesso usano un linguaggio che non viene capito (pensa a quegli spot dove compare un "papiro" informativo scritto in caratteri minuscoli e che scompare dopo pochi secondi).

Il problema è che tu sei completamente "digiuna" dei termini specifici e della tecnologia.... ma se ti fermassi a riflettere dovresti capire.

Come può un "sistema portatile" costituito da un singolo pannello fornire l'energia di cui tu abbisogni quando se ti metti a guardare i tetti con gli impianti fissi ne conti almeno una decina se non una quindicina (impianto da 3kwp)?

Quegli "accrocchi" che ti propongono con dichiarati 750/1000w alla miserabile (eufemistico) cifra di forse 1000 Euro perché composti da pannello, regolatore, inverter e batteria tampone servono per alimentare qualche lampadina, un tv un mini frigo in un camper quando sei fuori da aree attrezzate.

Kwp non è la stessa cosa di kwh... e dubito che tu sia disposta a comprarne una decina che probabilmente nemmeno ci stanno sulle "torrette".

Altra questione: dubito tu pensa di staccare tutti gli elettrodomestici al mattino per colleggarli a tali aggeggi ...per poi ricollegarli alla rete quando cala il sole.

Se invece pensavi di collegarli alla linea di casa per "versarci" la produzione giornaliera...NON PUOI.... È VIETATO.

Vanno usati "off grid".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto