• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

antonello

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
#1
Buongiorno, nel 2009 ho venduto un sottotetto (locale di sgombero) ad una signora che lo ha ristrutturato e poi affittato, durante la ristrutturazione ho acconsentito di farle usare l'acqua (l'impianto già esistente era collegato al contatore della nostra abitazione) con la promessa che durante la ristrutturazione avrebbe fatto richiesta di nuovo contratto alla società acoset.
Sono passati più di 5 anni ma dopo tante false promesse mi ritrovo ad avere attaccato al mio contatore il locale di sgombero.
L'inquilino non è contattabile in quanto ha staccato il citofono ed il campanello non sappiamo neanche il nome perchè si è presentato con più cognomi (tre)
La società acoset mi ha detto che non interviene e che devo pensare io a staccare il tubo dal mio contatore, mentre l'amministratore del condominio mi consiglia di mandare una raccomandata alla propietaria dove le comunico che nel giro di 30gg staccherò questo tubo.
Avete dei consigli su cosa sia giusto fare prima di incappare in errori?
Grazie!!!!!!
 
Amministratore di Condominio
#2
Ciao @antonello la situazione mi sembra piuttosto chiara e semplice.

Condordo con il mio collega amministratore del condominio. Invia una raccomandata alla proprietaria del locale, intimando l'imminente distacco del tubo dal tuo contatore, invitandola quanto prima a provvedere a un nuovo allaccio contattando la ditta fornitrice della tua zona.

Non vedo controindicazioni di sorta.
Anzi, personalmente le farei intendere che potresti chiederle i consumi di acqua dal giorno del cambio di proprietà ad oggi.
 

antonello

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
#3
Ciao @antonello la situazione mi sembra piuttosto chiara e semplice.

Condordo con il mio collega amministratore del condominio. Invia una raccomandata alla proprietaria del locale, intimando l'imminente distacco del tubo dal tuo contatore, invitandola quanto prima a provvedere a un nuovo allaccio contattando la ditta fornitrice della tua zona.

Non vedo controindicazioni di sorta.
Anzi, personalmente le farei intendere che potresti chiederle i consumi di acqua dal giorno del cambio di proprietà ad oggi.
Grazie per la conferma e buon lavoro
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno un saluto a tutti sono un nuovo iscritto Grazie x avermi accettato
Da qualche tempo non mi giungono più le comunicazioni del lunedì...
Stiamo costruendo il primo forum italiano interamente dedicato all'amministrazione condominiale e agli amministratori di condominio!👏
Marc0 ha scritto sul profilo di Il Custode.
Salve, sono il ragazzo di cui ci eravamo sentiti via chat su facebook :) ottimo sito stupendo ;)
Alto