• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Fabio

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Salve,
il condòmino al primo piano con ampio balcone ha eseguito tre fori sullo stesso al fine di fare conivogliare l'acqua piovana (che già veniva smaltita dai "tombini" esistenti del suo balcone) attraverso nuovi condutture che finiscono al piano terra, su superfici comuni e sopra il soffitto del mio posto macchina, modificando quindi le vie di scolo originarie.
Senza avvertire nessuno nel corso della restrutturazione del balcone, ha eseguito diversi fori sul suo terrazzo uno dei quali finisce proprio sopra al mio box coperto, nell'intento di istallare nuovo un tubo di scarico che dovrebbe nel suo piano attraversare il soffitto del mio box per farlo arrivare ad uno scarico posto all'interno.
Io sono rimasto basito perchè 1) la decisione è stata unilaterale senza avvertirmi 2) il proprietario del balcone sostiene che è stato autorizzato dall'amministratore (irrintracciabile, probabilmente in ferie) 3) il modo con cui vorrebbe inserire questo nuovo tubo antiestetico all'interno della mia proprietà è stato deciso a priori senza preavviso ne autorizzazione. Oltre all'aspetto estetico che deturpa il mio posto macchina c'è anche un problema di responsabilità, poichè non è chiaro a chi imputare eventuali danni alle persone e alle cose che questa istallazione può in futuro provocare.

Vorrei chiedervi se secondo voi è legittimo che ad una decisione così autoritaria ed unilaterale posso oppormi considerando che sono dovuto rientrare dalle ferie di agosto per non permettere che questa persona agisca indisturbata all'interno della mia proprietà e senza il controllo di nessuno.

Vi ringrazio anticipatamente.
Fabio
 

Fabio

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Ciao Dimaraz, grazie mille per la risposta.
Ho erroneamente detto che si tratta di un box auto, di fatto il mio è un posto auto coperto, tuttavia sempre di mia proprietà, non credo tuttavia che modifichi la questione.
Se non ripristina il foro pensavo di far fare subito un verbale per certificare l'abuso?
E' una buona idea secondo te?
Grazie mille ancora,
Ciao
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Posto auto "coperto" da un terrazzo ???
Se intendi che per il fatto di avere l'uso esclusivo di una "piazzola di sosta" (magari facente parte di una più grande area di parcheggio comune) ti garantisca gli stessi diritti di una proprietà ti sbagli.
Intanto tu non puoi fare alcun "verbale" (nemmeno l'amministatore)...se vi fossero opere "abusive" dovresti chiamare l'Ufficio Tecnico Comunale.

Senza spiegazioni dettagliate (magari supportate da piantine e foto) diventa improbo darti risposte esatte.
 

Fabio

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Allego due foto.
Il posto macchina è stato acquistato tanti anni fa ed è di mia proprietà. Il terrazzo che sta sopra già aveva delle gronde condominiali per garantire lo smaltimento dell'acqua piovana. Quello che è stato fatto dal proprietario del balcone è creare nuovi punti di scolo, chiudendo quelli previsti dal costruttore del palazzo, in cui uno insiste sul soffitto del box.
IMG_20150812_233210.jpg IMG_20150817_192528.jpg
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Quindi non è piazzola di sosta esterna...ma un box aperto..ricavato alla base dell'edificio.
Parli di "acquisto"...quindi si presume che lo stesso sia censito con una propria particella catastale.

Si torna all'ipotesi originale (ininfluente che il box sia aperto o chiuso)...la parte interna (cielo sotto il balcone superiore) è di tua proprietà e chi sta sopra non può forare senza il tuo permesso.
Per quale motivo il tuo vicino vuol fare nuovi scarichi se già vi erano quelli appositi fin dal'origine?
Ha forse intenzione di chiudere parte del terrazzo (veranda) e quindi necessitava di spostare le uscite esistenti?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto