• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

laura Caruso

Membro Junior
Condòmino proprietario
buongiorno, io e mio marito siamo proprietari di un appartamento e di 2 box singoli nel garage condominiale, che sono uniti internamente ma hanno 2 serrande. nel garage ci sono box singoli e box doppi, dovendo cambiare le serrande perchè vecchie e chiudono male ( abbiamo avuto il furto di una macchina 3 mesi fa) e per mettere motorini, ci è stato consigliato di farla unica come quella dei box doppi eliminando la colonnina divisoria di 20 cm che non è portante, ci passano solo i cavi per le luci interne dei nostri box. abbiamo chiesto all'amministratrice che ci ha consigliato di chiedere il parere degli altri condòmini, tutti hanno dato l'assenso tranne un proprietario che ha anche aggiunto che se lo facciamo si rivolgerà al tribunale e ci farà ripristinare lo status quo; è mai possibile? la colonnina non è portante, non ha alcun uso per altri del condominio, e la serranda sarebbe identica fra le altre anche a quella del box di fronte che è doppio, da un punto di vista estetico ( in un garage tenuto malissimo) non darebbe alcun impatto..
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Una "colonnina" è sempre "portante"...ma solo un tecnico potrà dire se sia eliminabile.
Irrilevante ciò che dice l'amministratore o il "bastian contrario".
Voi non avete bisogno di chiedere "autorizzazioni" al Condominio per la sostituzione di elementi di chiusura su vostra proprietà.
Mantenendo identica foggia degli altri nessun Giudice darebbe peso alla contestazione che qualche "temerario" potrebbe comunque sempre tentare.

Quindi proseguite come da vostra idea badando però a non fidarvi solo del parere della ditta fornitrice...ma di far prima "certificare" da un tecnico abilitato (ingegnere) la possibilità di rimuovere detta colonnina senza che esistano pericoli per il resto del Condominio.
 

laura Caruso

Membro Junior
Condòmino proprietario
L'ingegnere ha confermato che la colonnina ( 20cm
x 7 cm) non è portante, altrettanto l'Amministratrice che è Architetto.Grazie, ci eravamo preoccupati perchè quel tipo ha la causa facile ed ha un atteggiamento molto sicuro di se
 

laura Caruso

Membro Junior
Condòmino proprietario
Buongiorno..abbiamo come detto avuto su 31 condòmini 24 pareri favorevoli, 5 che da anni vivono altrove e affittano non hanno risposto alle lettere, 1 solo NO. Abbiamo ordinato quindi la serranda che verrà fatta su misura assolutamente identica alle altre, iniziato i lavori per spostare dal murettino ( le colonne portanti sono alternate con quelle non portanti, e questa non lo è, abbiamo perizia) i cavi elettrici per l'accensione dei nostri box. Ieri riceviamo dall'Amministratrice una mail in cui chiede di non proseguire i lavori in presenza di una "netta opposizione"da parte di un condòmino, e che l'argomento verrà affrontato alla prossima riunione di condominio ( generalmente a fine giugno/inizi di luglio. Ma che siamo all'ONU col diritto di veto?!? Possiamo rispondere che considerato che nulla si toglie come diritto all'uso ad altri condòmini, visto che la colonnina ha il solo scopo di appoggio alle 2 serrande dei nostri 2 box e relativi cavi elettrici per accendere la luce, in considerazione del fatto che tranne un singolo NO la stragrande maggioranza dei condòmini ( e dei millesimi) ha dato parere favorevole, noi proseguiamo con l'intervento, legato a 2 fattori di sicurezza: prevenire atti criminali e vandalici alla nostra proprietà ed evitare danni alla persona ( una delle 2 serrande è malferma e si apre a fatica, tranne un tratto dove va a caduta libera)
 

laura Caruso

Membro Junior
Condòmino proprietario
Buongiorno..abbiamo come detto avuto su 31 condòmini 24 pareri favorevoli, 5 che da anni vivono altrove e affittano non hanno risposto alle lettere, 1 solo NO. Abbiamo ordinato quindi la serranda che verrà fatta su misura assolutamente identica alle altre, iniziato i lavori per spostare dal murettino ( le colonne portanti sono alternate con quelle non portanti, e questa non lo è, abbiamo perizia) i cavi elettrici per l'accensione dei nostri box. Ieri riceviamo dall'Amministratrice una mail in cui chiede di non proseguire i lavori in presenza di una "netta opposizione"da parte di un condòmino, e che l'argomento verrà affrontato alla prossima riunione di condominio ( generalmente a fine giugno/inizi di luglio. Ma che siamo all'ONU col diritto di veto?!? Possiamo rispondere che considerato che nulla si toglie come diritto all'uso ad altri condòmini, visto che la colonnina ha il solo scopo di appoggio alle 2 serrande dei nostri 2 box e relativi cavi elettrici per accendere la luce, in considerazione del fatto che tranne un singolo NO la stragrande maggioranza dei condòmini ( e dei millesimi) ha dato parere favorevole, noi proseguiamo con l'intervento, legato a 2 fattori di sicurezza: prevenire atti criminali e vandalici alla nostra proprietà ed evitare danni alla persona ( una delle 2 serrande è malferma e si apre a fatica, tranne un tratto dove va a caduta libera)
P.S. la chiamo colonnina ma quellaa cui mi riferisco è un pezzetto di muro largo 20 cm compreso gli infissi delle serrande e spesso 7cm, al cui interno ci sono gli interruttori della sola luce dei nostri box
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Esiste una delibera dove una maggioranza "bulgara" ha dato via libera senza nulla eccepire: proseguite.
L'amministatore non ha alcun potere di divieto o di far sospendere i lavori.

Per inciso una nuova eventuale votazione diviene inutile perchè se anche si rovesciasse l'esito precedente sarebbe irrilevante visto la modifica attiene a parti private.
Chi ritiene di subire un danno dovrebbe citarvi in Giudizio (soccombendo) e subire eventuale vostra azione risarcitoria per i danni eventualmente patiti.

Punta i piedi e replica cordialmente ma fermamente all'amministatore che proseguirete senza indugio per le motivazioni esposte.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto