• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jero

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Salve,
volevo chiedere delle info in merito alla possibilità di perdita acqua.

Praticamente la persona del piano di sotto si trova una macchina umida sul suo soffitto, a circa 3 metro dall'ingresso, parrebbe essere una perdita proveniente da casa mia (ancora da capire perché la macchina si troverebbe a meta strada da il muro del mio ante bagno e un muro che nasconde un bagno facente parte dei un appartamento della palazzina di fianco). Questo dovrebbe venire chiarito con un test per capire da dove arrivi l'acqua (creso si tratti di un device specifico per il controllo).

Nel caso in cui dovessero trovare la perdita in casa mia (oggi l'architetto condominiale mi ha detto che potrebbe essere un tubo del calorifero visto che 4m più in la c'è ne uno), la questione del ripristino del pavimento post rottura per sanare il problema, come dovrebbe avvenire?

Avendo un pavimento che parte dall'ingresso di casa e si estende per tutto il soggiorno (tutto con le stesse piastrelle), nel caso debbano rompere, come dovrebbero poi ripristinare il tutto?

Le piastrelle cono quelle originali (inizio anni 80), quindi introvabili, dovrebbero rifare tutto il pavimento (ingresso e soggiorno), in modo che sia tutto uniforme con delle altre piastrelle nuove?

L'architetto a grandi linee mi ha detto che di solito mettono delle piastrelle del colore a loro disposizione (solo per coprire la zona circoscritta dove si è fatto il lavoro) e che magari si potrebbe posare un pavimento galleggiante.

Adesso non so bene come funzioni il tutto, ma se attualmente ho un pavimento con delle piastrelle di colore uniforme, non mi andrebbe affatto di avere sopra un galleggiante (tutto per coprire la zona dove hanno lavorato), prima di tutto perché un galleggiante non ha la stessa resistenza di una piastrella, e poi poter tutti i vari problemi legati alla posa, ad esempio la porta di ingresso è blindata e quindi nel caso in cui non si possa regolare più di tanto sarebbe da farla tagliare, aumentando cosi anche i tempi e costi del tutto... per un pavimento in pvc o simili.

Qualcuno avrebbe gentilmente dei consigli o dei dati utili (in base alle proprie esperienze) in merito a questa tematica?


Grazie mille
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
la questione del ripristino del pavimento post rottura per sanare il problema, come dovrebbe avvenire?
Se il tubo è di un tuo calorifero, o comunque tu ne sei il proprietario, ti competono onori ...ed oneri.

Solo tu puoi decidere se affrontare una spesa "bassa" con un pavimento difforme o se sostituirlo tutto secondo i tuoi desideri e spendere di più.

Se il portafoglio non è "gonfio" o se non vi sono altre esigenze puoi optare per un "inserto" in piastrelle a creare un disegno/fregio che possa sembrare voluto fin dall'origine.

Mi preoccuperei di verificare se tale problema sia unico o se invece siano tutte le condutture ad avere segni di cedimento.

Mio fratello (abitazione a schiera anni '80) ha avuto lo stesso problema (pian terreno) ma aprendo ha scoperto che chi aveva fatto gli impianti doveva fare un mestiere diverso...ha dovuto togliere e rifare impianto e pavimenti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

ulisse ha scritto sul profilo di Il Custode.
Replico esattamente messaggio di cui sotto di AMMLO. Ho provato a richiedere la cancellazione dal forum con relativa unica discussione, ma sembra che la pagina del relativo modulo non funzioni. È possibile cancellare tutti i propri dati in altro modo? Attendendo risposta. Informo che in caso di mancata risposta incontrerò segnalazione al Garante della privacy per gli opportuni provvedimenti.
Buonasera sono la Dott.ssa Angela Rita Di Candia di Manfredonia, due anni fà ho frequentato il corso abilitante per diventare amministratore di condominio, sono iscritta all'associazione ANACI e sono alla ricerca di condòmini da amministrare su Manfredonia.
Ho un'esperienza lavorativa di tre anni. Spero di avere presto riscontro.
Buona serata
Alto