• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Alberto

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Nel mio condominio di 15 appartamenti più 4 magazzini sono presenti due grossi appartamenti all' asta, peraltro ripetutamente andata deserta. Tuttavia entrambi gli alloggi sono stati fittati dalla curatrice per conto del MONTE DEI PASCHI DI SIENA creditore primario a cui vanno i proventi, mentre il condominio si fa carico del pagamento delle quote ordinarie. Il tutto forse avrebbe un senso se gli alloggi fossero liberi, ma di fronte a quanto illustrato la situazione brucia e anche parecchio. Brucerà ancora di più una volta avviata la ristrutturazione, ora in corso d'iter procedurale, della quale i condòmini dovranno obtorto collo gravarsi anche delle quote degli appartamenti predetti. Gradirei un parere tecnico sulla questione, che probabilmente interesserà anche altri condòmini.
Grazie, Alberto.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Stai dicendo che il creditore (presumo Banca che aveva concesso mutuo) ha affittato le 2 unità che però sono in asta?

C'è qualcosa di irregolare.

Vi serve un "avvocato" che esamini tutti i "documenti" sul posto.
Chi concede in locazione unità condominiali DEVE partecipare alle spese.
Gli inquilini nulla centrano.
 
Ultima modifica:

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
damaraz con il cuore concordo con te
ma per esperienza ti dico che loro non sono tenuti a pagare
i conduttori sono tenuti a pagare al fallimento, ma il fallimento non li gira al condominio, li girerà se e quando fatti tutti i conti, rimangono dei soldi per il condominio
è vergognoso, i conduttori, usano i bagni, le scale, l'ascensore ... e non pagano il condominio
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
ma per esperienza ti dico che loro non sono tenuti a pagare
Per Legge chi è proprietario paga.
Ora la descrizione è carente (per questo indicavo un avvocato sul posto)...ma se è stata autorizzata locazione vien da pensare che o vi è stato un "trasferimento" del bene in capo alla Banca (Finanziaria o apposita "sezione immobiliare ")...o si è commesso un abuso "contra legem".
art. 560 c.p.c.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non credo che il MPS sia già proprietario degli immobili: ma ha una ipoteca di primo grado nei confronti del debitore.

Non conosco le regole in gioco, ma Il curatore fallimentare potrebbe poter gestire il bene pignorato nel modo migliore per ricavarne frutti, che per via della priorità della banca, vengono girati ad essa. (sul punto lo troverei anche logico).

Quello che non torna è che al canone corrisposto non venga detratta la quota di spese ordinarie di condominio: sarebbe logico fosse considerato creditore privilegiato.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Poi rileggendo quanto ho scritto, anticipo eventuali lezioni di diritto:
- se il condominio fosse creditore privilegiato, riscuoterebbe anche il canone
- essendo invece la banca ad aver rivendicato la priorità, mi sembra inevitabile che il condominio si metta in coda .... anche per le spese condominiali.
 

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
Poi rileggendo quanto ho scritto, anticipo eventuali lezioni di diritto:
- se il condominio fosse creditore privilegiato, riscuoterebbe anche il canone
- essendo invece la banca ad aver rivendicato la priorità, mi sembra inevitabile che il condominio si metta in coda .... anche per le spese condominiali.
infatti, nella legge fallimentare, avrebbero dovuto mettere, per lo meno, il privilegio al condominio per le spese condominiali "conduttori" che usano il condominio, vanno in bagno, sporcano le parti comuni, usano l'ascensore, ....
per non contare che ricevano rimborsi dall'assicurazione per le riparazioni, sono coperti dall'assicurazione in caso d'incendio
 

Sabrina Procicchiani

Membro Junior
Amministratore di Condominio
aggiungo che in un mio fabbricato, metà in fallimento, gli altri stanno facendo a turno le pulizie etc... e i conduttori passano, sporcano anche durante le pulizie, non gli viene in mente di collaborare ...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto