• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pegghj51

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
buonasera a tutti e sono felicissima di entrare a far parte di questo forum. vi espongo subito il mio problema. nel 2011 ho rifatto i miei balconi aggettanti e quindi privati spendendo euro 11.000,00 + spese di ponteggio euro 1.800,00.adesso si parla di lavori sia per la facciata (OK) che per gli altri balconi.dopo tanto ho superato lo scoglio del condominiale e del privato. é venuto l ingegnere stamattina consigliandomi di rifare tutto condominiale per non pagare troppe spese per il ponteggio.Ecco vorrei sapere da voi qual'è la linea da seguire ,grazie
 

Franci63

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non è chiaro: devi rimettere mano ai tuoi balconi, dopo solo 9 anni ?
E gli altri balconi che necessitano di lavori sono sempre aggettanti ?
Spiega meglio la situazione e le intenzioni del condominio.
 

pegghj51

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
il palazzo è del 1980 nessuno mai ha messo mano ai balconi o alla facciata. 9 anni fa ho messo mano ai miiei balconi aggettanti spendendo la cifra che ho detto.gli altri sono tutti balconi aggettanti e vorrebbero rifare facciata e balconi tutti condominiali. e quello che ho speso io? grazie
 

Franci63

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
gli altri sono tutti balconi aggettanti e vorrebbero rifare facciata e balconi tutti condominiali.
Vorrebbero, ma non possono farti pagare per spese che non ti competono, in quanto private.
La facciata è ovviamente condominiale e dovrete sostenere la spesa secondo i millesimi di proprietà.
Per i balconi aggettanti, ogni proprietario pagherà la spesa relativa ai suoi.
Anche le eventuali spese di ponteggio potrebbero essere attribuite , in parte, ai proprietari dei balconi interessati , se viene usato il ponteggio anche per i loro lavori privati.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
, se viene usato il ponteggio anche per i loro lavori privati.
Corretto teoricamente: ma ritengo solo se la permanenza e quindi il costo del ponteggio si protrae in modo significativo rispetto al rifacimento facciata. Nella pratica si tende a non differenziare per incentivare i lavori sulle parti di proprietà
 

Franci63

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Nella pratica si tende a non differenziare per incentivare i lavori sulle parti di proprietà
Nella pratica (almeno per la mia esperienza in tre condominii diversi), tentano sempre di attribuire al condominio i lavori dei balconi privati; quindi, nel riportare a ragione i condòmini, si è sempre provveduto ad attribuire ai balconi privati il costo parziale del ponteggio.
Se invece si comportassero bene dall’inizio, magari si potrebbe soprassedere: ma se fai il furbo , non te ne lasci scappare una...
In un condominio dove ho due appartamento, il preventivo di mia spettanza sarebbe stato di 14.000 euro, poi, fatti i conti con il criterio corretto (scorporando balconi privati, ponteggio, pitturazione ringhiere private) ho pagato meno di 7.000.

Non c’è motivo di finanziare lavori altrui, secondo me.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non c’è motivo di finanziare lavori altrui, secondo me.
Certamente, come non condividere questo assioma?!
Ma potrei anche aggiungere che la questione balconi a volte non è così scontata.
Nel caso di questa discussione, non ci piove: non è che quando tocca gli altri è spesa individuale, e quando tocca ai più diventi condominiale.
Ma l’indirizzo giurisprudenziale che ha stabilito le differenze tra balconi aggettanti e a castello non mi risulta sia fondata su esplicite norme di legge, tant’è che esiste pure qualche (poche) sentenza di orientamento opposto.
E per i balconi a metà tra aggettanti e a castello? E per i parapetti parzialmente in muratura? E per gli sfondi dei balconi che trattati singolarmente rendono poi le facciate una sorta di tavolozza/campionario delle possibili gradazioni?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Le "sentenze" traggono fondamento sempre da norme di Legge...e se vi sono condizioni "miste" non si fa che applicare la differenziazione.

Se si citano sentenze contrastanti...sarebbe bene riportarne i riferimenti e che siano di pari grado.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Messaggi da Leggere

Alto