• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

BEBA GIGI

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Salve. gentilmente vorrei sapere un informazione.
Mi trovo al 3 piano e da poco la proprietaria sottostante a mè facendo fare lavori di ristrutturazione da una impresa privata è uscita con lo scarico fumi della Caldaia direttamente in facciata
Premetto che sotto c'è un marciapiede dove passa anche le persone che portano i bambini all'Asilo e cadono le gocce della condensa magari anche in testa e ancor peggio io mi devo assorbire il loro fumo quando l aria tira contraria
Ero stato dall 'amministratore al momento che erano usciti con questo scarico e lui dice che c'è una certa distanza da mantenere dove sembra anche esserci per quello e mi ha portato a vedere un condominio dove è pieno di questi tubi che escono in parete ma ripeto sono tutti nel retro lato bagni non in una facciata
Sono quasi prossimo all 'assemblea di condominio mi sapete dire se posso farmi delle ragioni o se devo accettare il fumo?
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Lo scarico in facciata è l'ultimo rimedio se sono escluse tutte le altre soluzioni: prima dove scaricava?
Spesso in facciata si oppone oltre che il condominio, anche il Comune: una verifica potresti farla consultando il regolamento d'igiene del tuo Comune (Venaria ?)
Ad es. qui il Comune per dare la deroga ha preteso il consenso unanime dei condòmini.

La legge regionale del Piemonte mi risultava piuttosto restrittiva, con obbligo di utilizzo delle caldaie a condensazione anche per le sostituzioni: e nquindi si aggiunge anche il problema della condensa, che non mi pare regolare venga espulsa liberamente, visto che ha una componente acida.
 

BEBA GIGI

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Ti ringrazio per la risposta, prima si collegavano direttamente alla propia canna fumaria che c'è nel loro appartamento ora non so se ci possano essere ostruzioni o problemi di tiraggio in questa o se hanno modificato il locale addirittura eliminandola e quindi non hanno più dove collegarsi
Si il Comune di Venaria
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Temo che abbiano optato per lo scarico in facciata perchè la vecchia canna fumaria non è più ritenuta idonea per gli scarichi (umidi ed acidi) della caldaia a condensazione: se fosse stata una canna fumaria singola potevano considerare di incamiciare la colonna, certo con una spesa ben differente.

Non conosco in dettaglio le norme di scarico riguardanti la caldaia a condensazione, ma dubito sia ammesso non provvedere alla raccolta della condensa.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto