• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ferdy

Membro Junior
Ragioniere
Nel mio condominio abbiamo ogni esercizio differenze a sfavore del Condominio del 13/15% sui consumi rilevati tra la somma dei contatori dei singoli condòmini e quello generale della società distributrice. Dopo aver provveduto alla sostituzione di tutti i contatori individuali (in quanto installati nel 1978) con contatori nuovi dello stesso costruttore e verificato che la differenza si era ridotta solo del 50%, abbiamo richiesto alla società distributrice la sostituzione del suo contatore anche esso installato nel 1978 documentando sia le differenze sia la sostituzione dei contatori individuali. La società distributrice non ha risposto alla mail Pec inviata dall'amministratore. Possiamo intimare alla società distributrice che qualora non ovesse provvedere alla sostituzione del suo contatore il Condominio provvederà a trattenere dal pagamento delle bollette la somma corrispondente alle differenze che si dovessero rilevare?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Se lo fate vi esponete a rischi.
Non è probante che la sommatoria dei sottocontatori differente rispetto a quello generale significhi che quest'ultimo sia guasto.
Una "tolleranza" di misurazione è sempre possibile e se gli allacci sono numerosi può diventare anche rilevante.
Premesso che dare una risposta da dietro un pc vi suggerisco quanto segue:
-verificare che non vi siano perdite frail contatore generale ed i sottocontatori
-verificare sul Regolamento Contrattuale di fornitura cosa è specificato in merito alla verifica del contatore fornito. Solitamente viene riportata la procedura per chiedere la verifica e/o sostituzione del contatore...però se non dovessero risultare anomalie ad esso imputabili il costo sarebbe a vostro integrale carico
-ripetere il reclamo a mezzo Raccomandata RR alla francese indicando che in caso di mancato riscontro darete mandato ad un legale per citazione in causa.
 

ferdy

Membro Junior
Ragioniere
Se lo fate vi esponete a rischi.
Non è probante che la sommatoria dei sottocontatori differente rispetto a quello generale significhi che quest'ultimo sia guasto.
Una "tolleranza" di misurazione è sempre possibile e se gli allacci sono numerosi può diventare anche rilevante.
Premesso che dare una risposta da dietro un pc vi suggerisco quanto segue:
-verificare che non vi siano perdite frail contatore generale ed i sottocontatori
-verificare sul Regolamento Contrattuale di fornitura cosa è specificato in merito alla verifica del contatore fornito. Solitamente viene riportata la procedura per chiedere la verifica e/o sostituzione del contatore...però se non dovessero risultare anomalie ad esso imputabili il costo sarebbe a vostro integrale carico
-ripetere il reclamo a mezzo Raccomandata RR alla francese indicando che in caso di mancato riscontro darete mandato ad un legale per citazione in causa.
Per quanto riguarda eventuali perdite nella rete di distribuzione è stato accertato, dopo i necessari controlli che non ce me sono. Le tolleranze garantite dal costruttore sono nell'ordine del +/- 2% e anche ipotizzando che tutti i sottocontatori abbiano una tolleranza negativa e quello generale positiva, non si giustificherebbe la differenza di consumi a sfavore del condominio. Come è risultato una riduzione del 50% delle differenze con la sostituzione dei sottocontatori vecchi di oltre 40 anni, si può assumere che anche il contatore generale vecchio di oltre 40 anni non funzioni correttamente.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Come è risultato una riduzione del 50% delle differenze con la sostituzione dei sottocontatori vecchi di oltre 40 anni, si può assumere che anche il contatore generale vecchio di oltre 40 anni non funzioni correttamente.
Possibile... ma fintanto che non si fa verifica indimostrato.
Se il fornitore "glissa" ... minacciate una azione legale.
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
Una "tolleranza" di misurazione è sempre possibile e se gli allacci sono numerosi può diventare anche rilevante.
Mentre scrivevo è arrivato l'intervento di @ferdy.
Tutto può essere, ma generalmente la tolleranza può avere segno - o +. Pertanto per il calcolo delle probabilità, considerando che tanti sotto-contatori si compensano, la differenza potrebbe essere di circa il 2% considerata sul contatore generale.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Mentre scrivevo è arrivato l'intervento di @ferdy.
Tutto può essere, ma generalmente la tolleranza può avere segno - o +. Pertanto per il calcolo delle probabilità, considerando che tanti sotto-contatori si compensano, la differenza potrebbe essere di circa il 2% considerata sul contatore generale.
E' sempre difficile dare una risposta da dietro un pc... ma la statistica non è una scienza previsionale esatta (e tal materia l'ho studiata a fondo).
Nulla esclude che tutti misurino per eccesso.

Hanno sostituito sottocontatori ma non vi è certezza che gli stessi siano "omologati" e generalmente nei contratti di fornitura è chiarito e sottoscritto che fa testo solo quello "installato da chi eroga"... quindi ogni considerazione è inutile.
 

marcomax

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Si chiamo sfrido e cmq va pagato per millesimi ….
La sostituzione del contatore va fatta poiché questo essendo obsoleto non garantisce una lettura perfetta questa rientra nel diritto dell utente .Quindi per cui va fatta una diffida al distributore
 

marcomax

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
decreto ministeriale n. 93 del 21 aprile 2017) che prevede la sostituzione entro il 2020 di tutti i contatori no-MID installati prima del 2007.
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
Nulla esclude che tutti misurino per eccesso.
Se parliamo di tolleranza davanti al numero i deve essere + o -, altrimenti sarebbe un difetto.
Se vi volete levare una soddisfazione, chiudete tutte le utenze tranne unadalla quale preleverete un mq e verificate le letture sia sul contatore generale che, volendo, sul sub contatore. ovviamente dovreste avere a disposizione un serbatoio di quella capienza.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto