• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ale

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
buongiorno a tutti,
gradirei avere informazioni riguardo la fattibilità per una nuova utenza del gas, per un appartamento in seguito ad un frazionamento e successivo accatastamento e concessione in sanatoria, il tutto già ottenuto e registrato. Anticipo che i "ora" 2 appartamenti ovviamente adiacenti sono ad un piano rialzato
Per attivare l'utenza ITALGAS nel II° appartamento, a mie spese, deve portare un tubo passandolo sopra le finestre del mio I° appartamento per poi scendere lungo la finestra del mio II° appartamento ed entrare in casa.
Il tutto viene passato esternamente ai muri e quindi a vista sulla facciata del condominio.
Devo chiedere il permesso al condominio?
Può quest'ultimo impedirmi i lavori ?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Sempre meglio chiarire il problema con gli altri condòmini in assemblea (facendone richiesta all'amministratore).

Potrebbero essere eccepite questioni di "decoro"...che troverebbero ragione in Tribunale se esistessero modi alternativi di collegare l'impianto.
 

ale

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
ciao e grazie per la risposta, ho chiamato l' ITALGAS che dopo aver fatto un sopralluogo mi ha dato quell'unica opzione. La mia domanda era proprio questa, dovendo passare sulla facciata del palazzo, per motivi di decoro possono negarmi il permesso per creare l'utenza ??
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Difficile dirti cosa deciderebbe un Giudice qualora il Condominio (o parte di esso) decidesse di contestare l'opera.

Molto è funzione delle "qualità2 del vostro edificio (storico, soggetto a vincoli etc)...ma ritengo che, viste le attuali prescrizioni in tema di posa dei tubi di adduzione del gas in edifici civilli e in considerazione che il servizio è indispensabile per l'agibilità di una casa...al 90% avresti "partita vinta". (pure i giudici a volte sbagliano specie in 1° grado...ora sareste comunque costretti a passare dal "mediatore" prima).

Ps.
Pensiero: Non era possibile usare l'impianto già esistente nell'unità originaria aggiungendo un nuovo contatore?
 

ale

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
si, è possibile finchè rimangono ambedue di mio uso ma semmai volessi venderne una necessito avere le utenze separate. Speravo ci fosse una "legge" che potesse tutelare il diritto alle utenze al di là delle manie condominiali e.. no non è assolutamente un edificio tutelato da belle arti ne vincoli.
grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto