• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Daneb

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ciao a tutti, spiego il mio problema.

Da parecchio tempo (un annetto tra una storia e l'altra) il mio appartamento subisce danni da infiltrazioni di acqua piovana ogni volta che piove un po' più forte del normale.

L'amministratore ha appurato tramite perizia di un tecnico che l'infiltrazione proviene dal cornicione condominiale e pertanto si è attivato per convocare diverse assemblee straordinarie per deliberare i lavori di riparazione ma i condòmini stanno facendo melina cercando di procrastinare i lavori e la relativa spesa.

Posso far eseguire io i lavori con carattere di urgenza per poi chiedere all'assemblea di saldare le rispettive quote?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Puoi farlo...col rischio di dover poi procedere in Tribunale per il recupero delle somme.

Comincia col trovarti un avvocato e ad intimare (tramite Raccomandata RR alla francese) che in caso di mancata riparazione entro termine perentorio chiederai danni e spese legali.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Suvvia...nell' era delle goooooogolate non dovrebbe essere difficile scoprire i "neologismi" (che di "neo-" han poco).

E' una lettera senza busta...dove il foglio con il testo è piegato e pinzato su se stesso in modo tale da lasciare visibile solo l' indirizzo del destinatario.
La Posta timbrerà il foglio con il progressivo della Raccomandata ...e il ricevente mai potrà affermare di aver ricevuto una busta vuota o con un foglio "in bianco".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto