• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Rox

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buona sera nel mio appartamento locato c è una perdita di acqua probabilmente dalla valvola sotto il piatto doccia provovando anche delle infiltrazioni al piano sottostante.
Quindi si dovrà sostituire valvola, piatto doccia ed eventuali mattonelle.
Inoltre ho scoperto(devo ancora parlare con l inquilino) che l inquilino ha installato una cabina doccia( senza mettemi al corrente) ed il prezzo di riparazione lievita per smontaggio/montaggio dello stesso.
A chi spettano le spese di riparazione, al proprietario o inquilino?
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non sempre la perdita è imputabile ad una perdita della piletta sotto il piatto doccia.

A me ad esempio era capitato che si allentasse la vite che "tira" la guarnizione della piletta contro il fondo del piatto. (è la medesima vite al centro della griglia)
Non mi ero certo messo a svitarla, evidentemente col tempo e con le pulizie è probabile che si sia progressivamente svitata.

Difficile da dimostrare, ma in questo caso potrebbe configurarsi anche una scarsa sorveglianza da parte dell'usuario.

Io non avevo questo problema: ero a casa mia. Se non si fosse lamentato il proprietario sottostante non me ne sarei accorto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto