• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Vittorio333

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Nel mio condominio, i condòmini hanno deciso di non sottostare alla normativa inerente la contabilizzazione del calore pur non essendoci ostacoli di sorta all'adeguamento dettato dalla legge.
Infatti abbiamo il solito impianto con i termosifoni a due tubi...

Per evitare di pagare la sanzione prevista l'amministratore avrebbe trovato un tecnico disposto a certificare l'esenzione all'esecuzione dell'adeguamento. Ma a questo punto una cosa non mi è chiara: Quali sono i casi previsti dalla legge per l'esclusione dalla nuova normativa sulla contabilizzazione del calore?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Che appunto un tecnico certifichi la non convenienza economica per mancato risparmio.
 
Ultima modifica:

Vittorio333

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ok, quindi la non convenienza economica è l'unico caso ammesso dalla legge, ho capito bene? Scusa se chiedo conferma, ma voglio essere sicuro di aver inteso correttamente...
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
O impossibilità tecniche ...ma sarebbe ancora più difficile dichiarare tale impossibilità.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto