• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sg24174

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
buongiorno,
un mio coinquilino ha installato una telecamera che punta sull' ingresso comune e sul parcheggio pubblico di fronte alla mia abitazione.vorrei sapere se è legittimato a farlo, si tenga conto che nn ha chiesto nessuna autorizzazione per farlo, la telecamera è montata sopra la porta della sua abitazione sulla parete esterna del palazzo, e che non ha applicato nessun cartello per avvisare che la zona è video sorvegliata.
Nel caso non fosse legittima di chi è competenza obbligarlo alla sua rimozione?
E' possibile per noi condòmini rivalerci su di lui per violazione della privacy ?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Personalmente non mi crea problemi una ripresa delle aree comuni/parcheggi pubblici...ma sono previste delel specifiche disposizioni.
Dirimente anche se si effettua e conserva "registrazione" delle riprese.

Rivalervi? Non puoi dic erto sperare di ottenere dei soldi ...ma al limite solo far riposizionare le telecamere in modo che non riprendano parti comuni.
 

sg24174

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Personalmente non mi crea problemi una ripresa delle aree comuni/parcheggi pubblici...ma sono previste delel specifiche disposizioni.
Dirimente anche se si effettua e conserva "registrazione" delle riprese.

Rivalervi? Non puoi dic erto sperare di ottenere dei soldi ...ma al limite solo far riposizionare le telecamere in modo che non riprendano parti comuni.
"rivalermi" era la vana speranza di recuperare le spese che da anni non paga...
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Speranza mal riposta...devi dimostrare un danno per avere una rifusione dello stesso.
L'inosservanza di eventuali disposizioni di Legge costituisce infrazione...se il "Garante" ravvisa infrazione gli commina una sanzione che viene incamerata da "ente" (e di cui non si capisce che fine faccia).

Spese condominiali che non paga?
Colpa dell'amministratore che non agisce con Decreto Ingiuntivo...salvo sia l'assemblea a non voler procedere in tal senso.

Occhio che dopo 5 anni vanno in prescrizione!!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto