• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Daniele

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Buongiorno, abito in una casa a schiera composta da 7 abitazioni, comprensivi di 7 garage interrati. Abbiamo 2amministratori(residenti) che gestiscono il condominio, fatalità le 2case di testa, uno di loro parcheggia le 2auto di fronte al suo box interrato, non crea intralcio perchè è l'ultimo, può farlo o c'è pericolo?
L'altro che sarebbe il mio confinante ha una siepe alta circa 2mt a ridosso della rete di confine, qual è la distanza regolare?scusate ma sono in una situazione insostenibile a causa loro che non mi permettono di essere padrone a casa mia...
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Non vi possono essere 2 amministratori "ufficiali".

Se è l'ultimo e non impedisce il movimento agli altri diventa difficile contestare...salvo esista uscita di sicurezza in quella direzione.
Se non avete prescrizioni per il CPI non puoi nemmeno invocare l'intervento dei VVFF...tutte le altre "forse di polizia" sono già escluse visto si tratta di area privata.
Dovreste dotarvi, se non già presente, di regolamento di condominio di tipo contrattuale (approvato e firmato da tutti) che disponga divieto assoluto di parcheggio nel tunnel e prevede relaiive sanzioni, che spetterà all'assemblea comminare secondo rigida disposizione di Legge.

Una siepe alta 2 metri deve stare alla distanza prevista nel regolamento locale (chiedi in Comune)...solitamente 1,5 metri dal confine.
Ma...potrebbe essersi usucapita la possibilità di lasciarla a distanza minore...o da verificare se la cosa sia stata posta dal costruttore (come nel mio caso)...al che si potrebbe forse invocare il "visto e piaciuto".

Fossero questi gli unici "abusi"...direi un filino "pretestuosi" per emettere un giudizio come sulla tua frase finale.

Quando vivi in un Condominio...devi accettare anche dei compromessi.
 

Daniele

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Il problena è nato quando ho chiesto di posizionare i bidoni della spazzatura tra il mio box e quello di un vicino..non creavano intralcio per le manovre e avevo chiesto se potevo metterli.dopo pochi mesi me li fanno rimuovere per paura che altri facessero come me e si sono "appellati" alla sicurezza condominiale.Quello che mi da fastidio è che loro si permettono di "comandare" a casa mia, volevo mettere una pompeiana in materiale leggero sul retro ma non posso perchè hanno paura che vada a gravare sul tunnel sotto i giardini, però tutti hanno una casetta di legno piena di attrezzi e materiali vari proprio sopra il tunnel..quelle non pesano?? In piú non rilasciano ricevute e non so dove siano i soldi che versiamo annualmente...ho vissuto dal 1987 in appartamento con i miei genitori e so come si vive, ma ormai non li sopportiamo più..
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Salvo specifici divieti comunali non possono impedirti l'installazione di una pompeiana (che è cosa diversa da una tettoia).

Quanto alle altre irregolarità nn hai che da far valere le tue ragioni:
non rilasciano ricevute= pretendi ricevuta o paga mediante bonifico su c/c condominiale

tutti hanno una casetta di legno piena di attrezzi e materiali vari proprio sopra il tunnel=
avvisi che se ti creano problemi con la pompeiana farai denuncia per le casette. Dovresti sentire in Ufficio Edilizia privata in Comune...ma tali manufatti non vengono solitamente tollerati perchè considerati cubatura.
Posso citare esempi di denunce a cui sono seguite verifiche e relative multe.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto