• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Annare'

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Buonasera a tutti, ho bisogno del vostro aiuto. Sono proprietaria insieme a mio marito di un appartamento situato in un condominio che ha un suo codice fiscale, un suo amministratore ecc. Poiche' pero' questo condominio e' situato nel mezzo di altri 2 e sono attaccati, in pratica le pareti esterne in capo e in coda ce le hanno solo gli altri due condòmini, uno a destra e uno a sinistra, siamo stati convocati per una assemblea comune nella quale valutare e deliberare un perito termotecnico per vedere se sara' possibile accedere al bonus del 110% qualora si intendesse fare il cappotto termico ai 3 condòmini.
La prima domanda e' se e' stato corretto il nostro amministatore nel non parlare almeno prima con il nostro condominio per sondare chi fosse eventualmente d'accordo o no prima di indire l'assemblea comune, oltretutto con l'unico termotecnico interpellato che ci illustrera' meglio il suo preventivo.
2 da domanda: il totale degli appartamenti coinvolti e' 25, quale maggioranza ci vuole per approvare? Se parliamo dei presenti io e mio marito facciamo 2 o, visto che l'appartamento e' in comproprieta', contiamo comunque solo 1 con i relativi millesimi?
3 za domanda: qualora venisse dato l'incarico a questo termotecnico e in seguito procedere al lavoro del cappotto si dovra' costituire il supercondominio?
Immagino di avere messo molta carne al fuoco ma sarei grata a tutti coloro che vorranno chiarirmi questi dubbi. Grazie a tutti
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
1)Un amministratore di Condominio può indire assemblea straordinaria qualora ritenga vi sia da discutere su un argomento senza la necessità di sondaggi od altro

2)Se siete 3 Condòmini diversi potete anche riunirsi tutti in una unica Assemblea si che la spiegazione sia unica e le eventuali domande/problematiche affrontate sul momento...ma le votazioni vanno tenute separate si che per ognuno degli edifici valga la decisione presa dallo stesso gruppo. Nulla impedisce che l'intervento sia fatto separatamente o che 1 dei 3 non partecipi affatto.
Il voto viene comunque calcolato come prevede norma: tu e tuo marito valete 1 testa e i millesimi della vostra unità.

3) nessun obbligo di costituire un Supercondominio per i motivi sopra citati .
Se procedete in tal senso poi sarete vincolati a maggiore burocrazia, vincoli e costi.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Prima di dare per scontato non esista un super condominio, bisognerebbe conoscere meglio la situazione dei tre condòmini.
Non hanno nulla in comune? Impianti, condotti fognari, aree comuni, pareti divisorie? Così come il condominio, anche il super condominio, se inteso come gestione di una comunione, è uno stato di fatto che non necessità di un atto di costituzione, e non sempre comporta extracosti di gestione.
Nel vostro caso, se doveste procedere in modo collettivo, sarà cura dei tre amministratori concordare una corretta ed equa ripartizione dei costi
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
...fare il "bastian contrario" come tuo solito ...perché non leggere con attenzione prima di dire fesserie?


Sono proprietaria insieme a mio marito di un appartamento situato in un condominio che ha un suo codice fiscale, un suo amministratore ecc. Poiche' pero' questo condominio e' situato nel mezzo di altri 2 e sono attaccati
Nei centri storici è una situazione "comune"....intere vie dove i palazzi sono costruiti in sequenza ma ben identificabili...E nessuno si sogna di invocare un "Supercondominio ".

Creare un Supercondominio dove prima non esisteva significa aggiungere tutti i costi amministrativi della parte "super" (un amministratore, scegliere i "rapppresentanti" con relative assemblee).
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Avevo letto benissimo. Ma nessuno ha detto che stiamo parlando di centri storici: solo che ci sono tre condòmini adiacenti.
Poichè però è inspiegabile che un fabbricato centrale si preoccupi di fare il cappotto anche sulle pareti altrui, essendo già sufficientemente isolato dai fabbricati adiacenti, ho insinuato il dubbio che potessero esserci delle motivazioni a noi non note. Ad esempio che la costruzione sia sostanzialmente unica e che ogni scala si sia costituita in condominio, mantenendo alcuni servizi comuni. Tutto qui.
 

Annare'

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Anzitutto grazie per il vostro contributo. Se ce la faccio vorrei darvi ulteriori elementi per il mio problema. L'accesso alle 3 palazzine e' in una strada privata che serve il gruppo di noi tre e poco piu'avanti altre 4 palazzine che come noi sono attaccate fra di lor:shock:gnuno ha un proprio ingresso inteso dalla stradina ma sotto c'e' un unico tunnel per tutti e 7 che contiene le cantine e i garage. Purtroppo penso che di parti comuni ne abbia perche' la copia particolare del libro maestro che mi e' stata data all'acquisto ha ben 14 pagine con parti comuni e servitu' delle quali io non capisco nulla in tutti quei numeri. E anche perche' per alcune spese tipo quella relativa alla pulizia zona deposito immondizie esterna viene suddivisa fra noi tre. La mia preoccupazione e' che, anche se la maggioranza del nostro condominio votasse per il no, potrei dover sottostare alla maggioranza piu' estesa dell'ipotetico supercondominio ancorche' non costituito con un suo amministratore ecc, ma che lo fosse gia' di fatto.
Poi magari mi faccio delle paranoie io, puo' darsi che ci abbiano convocati tutti e tre perche' anche altre persone hanno espresso la volonta' di sentire se e' possibile fare il lavoro e cosi' si fa una unica assemblea pero'.......mi piacerebbe saperne qualcosa in piu' prima.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
poco piu'avanti altre 4 palazzine che come noi sono attaccate fra di lor:shock:gnuno ha un proprio ingresso inteso dalla stradina ma sotto c'e' un unico tunnel per tutti e 7 che contiene le cantine e i garage.
Questo particolare, che prima non hai menzionato, avvalora l'ipotesi Supercondominio...ma non muta la sostanza: essendo organizzati in condòmini separati nessuno può imporre agli altri lavori su parti del singolo "edificio"

Al più il Supercondominio ha competenza sul tunnel di accesso ai box...

Sarebbe interessante visualizzare foto e capire perché si siano tenute "divise" le gestioni.

Tante le domande:
Chi ha costruito?
In quanti stralci o tutto in contemporanea?
Anno di costruzione?
 

Annare'

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
E' molto difficoltoso risponderti perche' io ho comperato dopo, ma ho ora parlato con un altro condòmino che sa un po' la storia. Dice che c'era un'unica lottizzazione che comprendeva le nostre prime 3 palazzine, le altre 4 ed anche il centro commerciale che ho davanti a casa. Il cantiere e' stato un disastro, iniziato, poi fallita la ditta costruttrice e' rimasto fermo per lungo tempo, finche' e' stato terminato da altri. La mia palazzina e' del 1980. Se la foto ti puo' aiutare di piu' la vado a fare ma mi sa che gia' quello che ti ho detto puo' chiarire la situazione.
Non so davvero come ringraziarvi per la pazienza ed il supporto che mi dedicate.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La mia palazzina e' del 1980.
E in quegli anni non si propugnava la teoria del Supercondominio ma al più si "formalizzava" un unico ente.

Badando allo stato di fatto (tanti condòmini separati gestionalmente autonomi) non ho che da ribadire quanto già espresso: ogni Condominio decide per se.
 

Annare'

Nuovo Iscritto
Inquilino / Conduttore
Per tagliare la testa al toro, ho chiesto con una mail direttamente all'amministratore come verra' fatta la votazione, dicendogli che per mia conoscenza (grazie a voi) so che ogni palazzina deve decidere per se' con i propri millesimi. Mi ha risposto dicendo che sara' cosi' e di avere indetto l'assemblea comune solo perche' piu' persone sono interessate all'argomento e poi cosi' si paga una sola sala, si sanifica una volta sola ecc. Ha anche scritto che comunque se si facesse il lavoro complessivamente sarebbe piu' facile raggiungere il salto di 2 classi energetiche e penso che punteranno molto su questa ipotesi.
Grazie davvero, e scusate se ho messo il carro davanti ai buoi ma il tenore della convocazione mi aveva fatto venire dei dubbi.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Bene, anche se le giustificazioni dell'amministratore appaiono pretestuose.
Ha anche scritto che comunque se si facesse il lavoro complessivamente sarebbe piu' facile raggiungere il salto di 2 classi energetiche
In base a cosa? Per quale motivo?
Voi centrali avete solo due pareti esposte oltre al tetto. Per voi direi che è ininfluente la eventuale coibentazione degli edifici laterali.

Ma anche questi ultimi non sono avvantaggiati se voi centralmente fate altrettanto.
Quindi? mi pare solo fumo negli occhi.

Poi certo.... una sala sola....!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto