• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Pabot

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Nel condominio in cui vivo, l'acqua viene addebitata a forfait, prescindendo dalla lettura dei contatori.

Gli appartamenti si articolano in una cucina e due bagni, ognuno dei quali, originariamente, aveva un proprio contatore.

Nel mio caso (e, da quello che mi consta, anche in altri appartamenti) uno dei bagni è privo del contatore, per lavori fatti dal precedente proprietario.

Si discute circa la necessità che il consumo acqua sia addebitato tramite la lettura dei contatori, e si profila all'orizzonte l'obbligo per alcuni proprietari (ed il sottoscritto) di ripristinare lo status quo ante, con le prevedibili ed ingenti spese necessarie.

Ed allora: può l'assemblea imporre ai condòmini in cui un bagno è privo del contatore alla relativa istallazione?

Si tratta di una decisione che richiede la maggioranza ovvero la unanimità dei consensi?

Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il consumo d'acqua va addebitato in base a quanto si rileva dai sottocontatori.
Tal cosa è fissata da normativa.
Se tu ne sei (parzialmente od in toto) privo rischi di pagare la differenza fra il contatore generale e la somma degli altri.
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
Non capisco come in una unità immobiliare si possa avere un bagno staccato dall'impianto idrico a valle del contatore. Ma questo bagno a quale contatore è collegato? Per staccarlo dall'impianto dell'abitazione dovrebbe essere stato fatto un lavoro molto complicato e costoso.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non capisco come in una unità immobiliare si possa avere un bagno staccato dall'impianto idrico a valle del contatore. Ma questo bagno a quale contatore è collegato? Per staccarlo dall'impianto dell'abitazione dovrebbe essere stato fatto un lavoro molto complicato e costoso.
Evidentemente la distribuzione dell'impianto è per colonne verticali e non ad anello: ed ogni distacco aveva il suo sottocontatore. Ovvio che esista un contatore generale.

E probabile che col rifacimento di un bagno il vecchio proprietario abbia preferito evitare di prevedere un nuovo sottocontatore esterno
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
Evidentemente la distribuzione dell'impianto è per colonne verticali e non ad anello: ed ogni distacco aveva il suo sottocontatore. Ovvio che esista un contatore generale.
Nel mio paese tutto l'impianto di una unità immobiliare parte da una colonna montante da dove partone le singole derivazioni dopo avere una saracinesca ed un gruppo di misura o contatore. Non so se in altri paesi le condotte abbiano un andamento solo verticale dove evidentemente i contatori sono un motivo di arredamento.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
In genere anch'io avevo sempre visto impianti ad anello con unica derivazione (dotata o meno di sottocontatore).

Dove abito oggi, Prov di Milano, condominio anni '70, la distribuzione è per colonne verticali: bagno 1, bagno 2, cucina. Ognuna con la propria sarracinesca.
Di conseguenza dividiamo la spesa generale col criterio delle persone residenti.
 

Gianco

Membro Junior
Geometra
Di conseguenza dividiamo la spesa generale col criterio delle persone residenti.
Ovviamente esiste un contatore unico e gli impianti sono stati realizzati non separandoli per unità immobiliari, ma trovando la soluzione ottimale per raggiungere tutti i punti acqua con la massima resa ed il percorso più breve.
 

bianca maria bianchi

Membro Junior
Condòmino proprietario
Nel Condominio dove abito io, una anziana coppia (sono morti a distanza di un anno l'uno dall' altro, Lei era maniaca del bagno pulito e, quando abbiamo deliberato che dovevano essere montati i divisionali, ci siamo ritrovati che il povero marito doveva andare a lavarsi nel garage. In tale ambiente c'era un contatore ma era "finto" e non girava e la lettura risultò essere "00008" senza virgole?????? Non siamo arrivati ad alcuna conclusione per sopraggiunte cause maggiori!!
Purtroppo l'idraulico incaricato non è riuscito {non ha voluto} chiarire gli inghippo. Poi è iniziata una guerra intestina e la bolla di sapone è lì che gironzola!
Notte a tutti ma "semper Timeo Danaos et dona ferentes".
Bianca Maria Bianchi
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto