• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Kodachrome

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Buongiorno; sono proprietario di una porzione di casa in una villetta trifamiliare abitata permanentemente solo da una famiglia ( io e il terzo inquilino la abitiamo solo occasionalmente); L'inquilino che abita stabilmente ci ha presentato le spese per le parti comuni, decisamente esorbitanti ingiungendoci oltretutto il pagamento immediato.- L'altro inquilino pur concordando l'esosità delle richieste ha preferito pagare (ha iniziato una causa legale contro l'altro condòmino per altre motivazioni). Como posso contestare e evitare di pagare quanto non mi spetta ma solo il giusto?
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Ciao @Kodachrome (bellissimo nick, un po' nostalgico per chi ama la fotografia analogica :) )

Beh, la prima cosa che mi viene in mente è che queste spese saranno documentate.
Come fai a dire che sono esose? Se questa persona che abita li ha pagato delle fatture e le può produrre, puoi controllare che siano state pagate, che siano relative al vostro fabbricato e semmai puoi agire con gli altri due partecipanti alla comunione per gestire meglio i soldi comuni per esempio scegliendo fornitori più economici.

Di certo c'è che se costui ha anticipato somme per spese inerenti le vostre parti comuni a aveva il vostro permesso anche verbale o implicito a spendere per il mantenimento e la conservazione di impianti e servizi, non vedo come puoi opporti al pagamento di queste spese.

Avrei bisogno di capire meglio come stanno le cose...
 

Kodachrome

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Sono un grande appassionato di fotografia ed ero innamorato della mitica Kodachrome ( oltre che della meravigliosa canzone di Paul Simon....)

Certo, mi son stati presentate le fatture, ma io non contesto che devo partecipare alle spese ma casomai in che misura. Io vorrei contestare il fatto che le voci di spesa sono eccessive in quanto usate in gran parte per scopi privati (l'elettricità delle parti comuni, ad es. usata per far funzionare elettrodomestici e macchinari ad uso e beneficio esclusivo del singolo condòmino)
Facendo un raffronto con la situazione del condominio in cui abito (8 appartamenti, permanentemente abitati, stesso fornitore) la spesa per la luce comune ammonta a 200 euro annue totali; nell'altro caso (tre inquilini di cui uno solo abita in permanenza) 600 euro annue per i medesimi servizi. Lo stesso per le altre voci di spesa.
Vorrei in pratica oppormi all'uso improprio ed abusivo delle parti comuni
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Certo, mi son stati presentate le fatture,
Bene :) E' già un passo avanti
io non contesto che devo partecipare alle spese ma casomai in che misura
Puoi precisare in che modo sono state ripartite? Immagino, non essendo un condominio ma una comunione, non abbiate millesimi di proprietà o si?
le voci di spesa sono eccessive in quanto usate in gran parte per scopi privati
In questo caso, se la spesa riguarda sia parti comuni che private, puoi proporre una divisione a forfait, ma ancora meglio ti consiglio un bel contatore per differenza per evitare in futuro di discutere...
Facendo un raffronto con la situazione del condominio in cui abito (8 appartamenti, permanentemente abitati, stesso fornitore) la spesa per la luce comune ammonta a 200 euro annue totali; nell'altro caso (tre inquilini di cui uno solo abita in permanenza) 600 euro annue per i medesimi servizi. Lo stesso per le altre voci di spesa.
Qui è già più complesso fare paragoni... impianti diversi ecc. Di certo se dici che la corrente elettrica alimenta anche parti e apparati privati, a prescindere dalla spesa alta o bassa, non ha senso che li paghiate tutti e tre. Ti suggerisco quanto anticipato al punto precedente. Per quest'anno proponi un forfait e per il futuro un bel contatore per differenza, soldi ben spesi.
Vorrei in pratica oppormi all'uso improprio ed abusivo delle parti comuni
Abusivo non puoi dirlo. Ogni condominio può servirsi delle parti comuni per se a patto che non ne impedisca l'uso agli altri condòmini. Piuttosto cerca di regolare i costi di manutenzione e di fornitura.

Se scendi più nello specifico possiamo vedere insieme spesa per spesa e capire come consigliarti al meglio ;)
 

Kodachrome

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Ad essere precisi come proprietari della casa siamo tre fratelli e mentre io e mio fratello abbiamo la residenza principale altrove, mia sorella e lì residente e mio cognato fa da amministratore.- Purtroppo nel tempo i rapporti si sono alquanto deteriorati e mentre con mio fratello c'è un 'ottima intesa, con mia sorella non c'è dialogo alcuno (tanto che mio fratello è stato costretto a rivolgersi ad un avvocato per altre questioni).- Nello specifico della luce comune, mio cognato ha posizionato nel garage comune un tavolo da lavoro ( noi abbiamo acconsentito in quanto non ci crea fastidio pur non avendone alcuna utilità pratica) che mio cognato utilizza per suoi lavori di bricolage, però non trovo corretto che i relativi costi di utilizzo ricadano sugli altri due.- Un anno fa avevo chiesto di mettere un freno a queste spese eccessive ma invano.
La luce comune dovrebbe comprendere unicamente l'illuminazione del garage e del locale caldaia.
Esistono già 4 contatori separati, uno per i singoli appartamenti, e appunto uno per le parti comuni (da alcuni mesi ho ospitato in casa mia un nipote con la sua famiglia, e il suo consumo di elettricità è inferiore a quello, presentato nel medesimo periodo da mio cognato per la luce comune)
Altra spesa che vorrei contestare consiste nella voce "spese sistemazione piazzale" per un'importo di circa 1000 euro; spesa che però non è stata minimamente concordata nè tantomeno autorizzata dal sottoscritto
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Partendo dalla fine.
Tuo cognato può anche autorizzare (per conto di tua sorella) la "sistemazione del piazzale" in piena autonomia...e tu , in altrettanta piena autonomia, puoi dirgli che si arrangi con le spese.

Siete in un "condominio" e tutte le spese devono prima essere deliberate salvo non rivetano carattere di urgenza perchè a rischio cose o persone.
 

giorgino

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Nello specifico della luce comune, mio cognato ha posizionato nel garage comune un tavolo da lavoro ( noi abbiamo acconsentito in quanto non ci crea fastidio pur non avendone alcuna utilità pratica) che mio cognato utilizza per suoi lavori di bricolage, però non trovo corretto che i relativi costi di utilizzo ricadano sugli altri due.- Un anno fa avevo chiesto di mettere un freno a queste spese eccessive ma invano.
Ti consiglio di nuovo l'installazione di un contatore per differenza, magari sulla linea che alimenta il banco da lavoro.
La luce comune dovrebbe comprendere unicamente l'illuminazione del garage e del locale caldaia.
Corretto. Il resto se lo usa, se lo paga.
il suo consumo di elettricità è inferiore a quello, presentato nel medesimo periodo da mio cognato per la luce comune
Parliamo sempre di 220V normale? Non è che si è aumentato i KW per alimentare le macchine del banco da lavoro? Mi sembra strano che questi costi di corrente elettrica siano così alti se si tratta di un contratto da 3KW (o addirittura 1,5KW) 220V.
Controlla bene questo aspetto... se ha fatto un aumento a 6KW o addirittura maggiore o ha messo la 380V i costi si che sono salati!
Altra spesa che vorrei contestare consiste nella voce "spese sistemazione piazzale" per un'importo di circa 1000 euro; spesa che però non è stata minimamente concordata nè tantomeno autorizzata dal sottoscritto
Come ha ben scritto @Dimaraz se le spese le fa da solo, se le paga da solo. Altrimenti tu potresti domani mattina cambiare il portone del palazzo e poi chiedere i soldi a tutti.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La 220 non esiste più... ora si parla di 230 (ci siamo adeguati alla UE).

Giusto precisare se siano elevati consumi in Kwh piuttosto che sia una questione di potenza aumentata o trifase.
 

Kodachrome

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
La corrente è quella standard, la stessa che alimenta i singoli appartamenti; non credo che abbia aumentato la potenza, solo che utilizza la corrente a suo piacere.-
Anche l'altro mio fratello concorda con me sugli eccessivi consumi ma, avendo iniziato una causa legale per altri motivi, ha preferito pagare per non concedere appigli al loro contendere.-
Dato il carattere di mio cognato, e l'assoluta chiusura a ogni forma di dialogo me la vedo brutta!
 

Lucianone

Membro Junior
Amministratore di Condominio
Dato il carattere di mio cognato, e l'assoluta chiusura a ogni forma di dialogo me la vedo brutta!
Intanto non pagare. Cerca un accordo di qualche tipo sia per le spese già sostenute (quelle ordinarie, le straordinarie non le pagare) ma soprattutto per le future. Isola la linea di alimentazione delle sole luci, ecc. con un contatore come consigliato da @giorgino e se vuoi un consiglio spassionato consulta un legale non per fargli causa, ma per non fartela fare in relazione alle azioni intraprese.

Ricorda che chi paga le spese di tasca sua è sempre in un posizione di debolezza, non di forza. Per cui approfitta della posizione di vantaggio per ottenere un accordo ragionevole (anche da parte tua, ovviamente).
 

Kodachrome

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Grazie dei consigli, certo fa rabbia vedere come nel condominio dove vivo si discute (pacificamente) e si è sempre giunti ad accordarsi sui vari problemi di condominio (anche a fronte di spese onerose) mentre qui che dovrebbe essere molto più "semplice" è terribilmente complicata. Comunque ho stilato una lista delle spese che non contesto e che provvedo a pagare, lasciando in sospeso per ulteriori verifiche ed accordi le restanti voci.-
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto