• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lasabina

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
#1
Buongiorno, sono proprietaria con mio marito del fabbricato dove viviamo in cui al piano terra si trova un'unità commerciale da me locata che svolge attività di bar pasticceria panetteria. Nell'affitto è compreso anche il piano seminterrato a uso deposito. Vorrei ristrutturare l'unità adiacente sempre a uso commerciale e i lavori prevedono una modifica degli spazi del piano seminterrato per una migliore divisione degli stessi. Il problema è la presenza di una cisterna del gasolio ormai in disuso che vorrei smantellare previa bonifica per poi dare i mq risultanti a uso deposito del bar a fronte di una riduzione di mq da un'altra parte. In pratica i mq finali non cambiano. Gli inquilini non sono d'accordo con lo smaltimento della cisterna perchè comporterebbe un fastidio (temporaneo) nell'utilizzo del deposito, io potrei anche non togliere la cisterna ma a fronte di una diminuzione di mq (6) non intendo diminuire il canone perchè preferisco fare i lavori come vorrei. Che fare? Siamo ognuno fermo sulle proprie posizioni.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#2
Tu hai firmato un contratto e ricevi un canone.
Fatti salvi i casi "fortuiti" (indipendenti dalla tua volontà) e comunque per tempi limitati..in tutti gli altri casi o compensi il "disagio" ...o aspetti la scadenza del contratto.
 

Lasabina

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
#3
Posso evitare di togliere la cisterna e farlo quando gli inquilini me lo permetteranno. Non posso non eseguire gli altri lavori (rispettando le loro richieste in modo che possano usufruire degli spazi senza troppo disagio) ma ciò determina una riduzione dei mq. Per legge deve di conseguenza diminuire il canone? È mio diritto e dovere eseguire lavori che portano migliorie, se non tolgo la cisterna è perché me lo chiedono loro ma non possono pretendere anche una diminuzione del canone.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#4
Non esiste una Legge che specificatamente ti obblighi ad una diminuzione del canone...ma non esiste nemmeno una Legge che definisca un tuo:

È mio diritto e dovere eseguire lavori che portano migliorie,
se queste sono a tuo solo vantaggio.

Come già spiegato non puoi "pretendere" di arrecare disturbo.
Tu, come locatore, non hai più la disponibilità dei tuoi locali...accedervi senza il consenso del locatario costituisce "violazione di domicilio".

O trovi un accordo o qualsiasi altra azione è perseguibile.
 

Lasabina

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
#5
Non è mia intenzione fare i lavori senza che gli inquilini siano d'accordo infatti faremo le opere cercando di arrecare meno disturbo possibile, tali lavori porterebbero a un miglioramento di una situazione ferma da decenni. Anche io credo che un "aggiustamento" del canone sia la cosa più corretta, mio marito non la vede così perciò sto cercando di capire se ci sono leggi che regolano la cosa in tal senso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Stiamo costruendo il primo forum italiano interamente dedicato all'amministrazione condominiale e agli amministratori di condominio!👏
Marc0 ha scritto sul profilo di Il Custode.
Salve, sono il ragazzo di cui ci eravamo sentiti via chat su facebook :) ottimo sito stupendo ;)
Addio al “Condominio tortura”. L'Amministratore 3.0 un vero “Building Manager”
Meglio una villetta privata!
Alto