• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Elisa73

Nuovo Iscritto
Ingegnere
Bongiorno, ho recentemente acquistato un immobile in cui non sono presenti unità interne di pompe di calore. Ho notato invece che sulla facciata condominiale in corrispondenza della mia proprietà risultano installate due unità esterne. Mi è stato spiegato che l'installazione è stata fatta dal precedente proprietario che, prima di vendere, ho smontato le unità interne e pitturato casa. Le unità esterne sono al terzo piano ed accessibili solo tramite ponteggio. È mio dovere rimuovere tali unità esterne oppure è un lavoro che va ripartito tra i condòmini? Grazie mille per la gentile risposta.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Secondo te?
Suvvia non mancare di obbiettività e buon senso...vorresti che gli altri si facciano carico di un tuo problema?

Se non ci sono "contestazioni" (specie se procedimenti legali) in corso perché vogliono sia ripristinato il "decoro" della facciata... lasciale dove sono...magari un giorno ti tornano utili.

Tieni presente che dovrai verificare periodicamente la sicurezza del fissaggio...se cadono i danni a terzi sono a tuo carico ...e si rischia anche il penale.

Se le togli tieni presente che poi possono più validamente impedirti il ripristino in quella posizione.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Difficilmente torneranno utili: io sono stato costretto a sostituire tutto; dopo pochi anni l'interfaccia tra unità esterna ed interna cambia ed i nuovi modelli non sono più compatibili. Possono invece essere utilizzati i vali collegamenti (tubi ecc. E mantenerli in loco potrebbe agevolarti se decidi un giorno di sostituirli.

Il condominio non dovrebbe fare storie se ha già concesso in precedenza la installazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto