• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Giulio

Membro Junior
Altro Professionista
Buongiorno a tutti,
vorrei delucidazioni riguardo una situazione creatasi nel condominio, secondo me allucinante....
Il vecchio amministratore dimissionario, con la collaborazione di qualche condòmino che gli garantiva la maggioranza, ha prelevato dei soldi dal c/c del condominio (a nome dell'amministratore). Tali "accordi" hanno fatto si che al condominio è stato staccato il gas e che un'agenzia di recupero crediti facesse azioni per il recupero di tali somme oltre al fatto che erano diversi anni che non pagava più l'acqua e via dicendo...... immaginate voi!!!!!
Ora la situazione è che i condòmini "amici" del vecchio amministratore hanno nominato un amministratore che stà coprendo le malefatte del precedente.
Sono 9 mesi che è in carica e l'unica cosa fatta è stata quella di far approvare il bilancio con riserva....
Logicamente il passaggio di consegne è avvenuto solo in maniera parziale e il nuovo amministratore continua ad aspettare delle risposte dal vecchio...... risposte che puntualmente non arrivano!!!!!
ora sono a chiedere se qualcuno sa darmi indicazioni per sbloccare tale situazione e smascherare il vecchio amministratore and company????????
Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Le tue accuse sono dimostrabili o sono tue congetture ?
Se esiste una "maggioranza" che approva certe operazioni vien da pensare che il tuo sia un resoconto di "parte".
Se invece fosse tutto vero non si capisce quale "miracoloso" suggerimento ti aspetti in un forum.
Non perder tempo e vai a sporgere denuncia...quanto descritto sconfina nel "penale"...ma occhio che in caso contrario le denunce per diffamazione costano.
 

Giulio

Membro Junior
Altro Professionista
Le accuse sono dimostrabili dal fatto che ci sia un'agenzia di recupero crediti per i saldi del gas non pagato, dal fatto che hanno sigillato il contatore dell'acqua per morosità e dal fatto che il conto corrente sia sempre in rosso malgrado i versamenti dei condòmini..... e da quanto risulta dal bilancio che lui ha consegnato.
Comunque bisogna fare una revisione contabile credo per essere sicuri e il signore non consegna tutta la documentazione........
Quale strada è più veloce per farsi consegnare TUTTA la documentazione??????
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
NO.
L' azione di una Agenzia Recupero Crediti non dimostra le malefatte dell' Amministratore e nemmeno le "fatture non pagate".
Potrebbero esserci "condòmini morosi" in ritardo coi versamenti o errati conteggi nei Bilanci di Previsione/Consuntivi a determinare un "disavanzo" (buco) di gestione e quelli che tu chiami prelevamenti fatti con una "collaborazione di qualche condòmino che gli garantiva la maggioranza" essere perfettamente leciti (compensi).
Oltretutto "qualche" non fà maggioranza!!!

L'amministratore "revocat/dimissionario" deve consegnare tutta la documentazione condominiale al nuovo "mandatario" all'atto del passaggio di consegna...l' omissione comporta reato perseguibile "penalmente".

Certo che se sono 9 mesi che il "nuovo" temporeggia...sareste caduti dalla padella direttamente nella brace.

Devi/dovete decidervi a presentare tutte le denunce relative...ma comincerei a cercare un nuovo amministratore più risoluto e preparato dell' inefficente sostituto.

Meglio che abbiate "qualche" maggioranza effettiva.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Istanza con provvedimento d' urgenza nei confronti del vecchio...come stabilito dal Tribunale di Messina con ordinanza del 13 marzo 2013 e rischio del carcere come da recente sentenza di Cassazione sentenza n. 31192 del 16/07/2014.

Ma come detto serve determinazione, maggioranza (vera) e un legale di "qualità".
 

Giulio

Membro Junior
Altro Professionista
Dimaraz ti spiego in due parole come stanno le cose....
il vecchio amministratore si teneva buono 4/5 condòmini a cui faceva dei favori..... tipo mettere delle spese personali nei rimborsi del condominio o non chiedere le rata scadute etc... etc....
Questi 4/5 condòmini gli garantivano la maggioranza (deleghe comprese)
Il problema è che il restante dei condòmini che davano le deleghe non ci capiscono nulla e si fidano di quei 4/5......
E il nuovo amministratore in carica da circa nove mesi ormai non fa nulla contro il vecchio......
tanto per rendere l'idea nelle richiesta documenti, il nuovo li chiede e poi aspetta, aspetta.... aspetta fin quando il vecchio ci fa la grazia di darli (solo quelli che gli pare)....
 

Giulio

Membro Junior
Altro Professionista
Per quanto riguarda il fatto dei denari è certo che ci siano un ammanco..... si vede benissimo dagli estratti conto della banca ma se il vecchio non consegna i documenti in modo che io possa fare una revisione e dimostrarlo...... come altro posso fare????
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
I passi da fare te li ho spiegati...denunce assistito da un legale di tua fiducia che saprà meglio valutare la questione sul posto ...piuttosto che interpretare da un forum.

puoi coinvolgere quanti siano del tuo stesso parere ...e se siete "maggioranza" nominare un legale che rappresenti il Condominio...si che le anticipazioni di spesa ricadano su tutti.

Estremi di sentenze te li ho forniti...altro non posso fare dal mondo "virtuale".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto