• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Condòmino proprietario
#1
S
Ho acquistato un appartamento in un mega condominio di 12 scale composto da due corpi di fabbrica ogni scala ha il suo amministratore che amministra 15 appartamenti più sei negozi per un totale di 21 immobili.
Ho preso possesso di fatto a febbraio 2017 con atto notarile 29 dicembre 2017, e comunque pagando da febbraio le competenze condominiali. Detti corpi di fabbrica hanno ogni uno due entrate ai box uno per le scale A/B/C il secondo per D/EF ecc ecc.
Ora ho questa situazione la mia scala per l'esattezza la B ha un amministratrice da anni, che è parente anche di un condòmino che abita nella stessa scala, a marzo del 2018 la signora ha convocato l'assemblea ordinaria per le solo quote condominio delle scale con annesso ascensore, c'erano tali e tante irregolarità, anche di non emissione di fatture e quant'altro che l'assemblea dopo le mie richieste di chiarimenti fu riconvocata.
Nella seconda assemblea la cricca e l'amministratrice fecero andare deserta la stessa.
A Novembre la terza assemblea che questa volta grazie anche al mio proselitismo raggiunse il numero legale, e per il persistere di ancora troppe anomalie è stata annullata anche questa.
Ora in attesa di questa ennesima assemblea ordinaria 2017, scopro ( e ne ho parlato giorni fa ) che l'amministratrice, pardon, il condominio ha un debito di oltre 3000 euro con la manutenzione ascensore e che questa in data 16/1/ 2017 aveva diffidata l'amministratrice al pagamento nonché aveva sospeso la manutenzione e l'assicurazione dell'ascensore stessa. NULLA era stato comunicato al condominio.
Dulcis in fundo ieri mi arriva la richiesta da parte dell'amministratrice del pagamento quota box per circa 100 euro all'anno e scopro che l'amministratrice è l'amministratrice dei box scala A/B/C con regolare emolumento e consumi vari, chiaramente senza uno straccio di ricevuta per l'anno 2017/2018.
Ora la mia domanda è : Ma le pertinenze non fanno parte della proprietà, per cui l'amministratore che amministra le scale debba amministrare anche le pertinenze???
Lo so potrei rivolgermi alle autorità competenti per sollevare questo figuro dal suo incarico, ma non vorrei percorrere questa strada per evitarmi ulteriori scontri tra chi vuole un minimo di chiarezza e chi nel fango ci sguazza. Cosa devo fare. Grazie Ernesto
pett.le Dimaz perché non c'è risposta a questo mio quesito? Grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#2
ett.le Dimaz perché non c'è risposta a questo mio quesito?
Perchè non sei un cliente che paga una parcella e possa "pretendere " ed il forum non è un servizio pubblico dove i partecipanti abbiano obbligo di essere al tuo servizio secondo i tuoi comodi.
Quando ti sei iscritto ti è stato proposto un Regolamento che hai dichiarato di accettare ma scommetto tu non abbia letto.
C'è scritto che non si possono "sollecitare" le risposte e nemmeno fare del "cross-posting" aprendo su più discussioni lo stesso problema.
Anche il sottoscritto, come gli altri, dedica il proprio tempo libero ...ma non significa che non abbia anche altri impegni (lavoro, famiglia etc).

Chiusa la doverosa reprimenda....andiamo alla questione.

Ora la mia domanda è : Ma le pertinenze non fanno parte della proprietà, per cui l'amministratore che amministra le scale debba amministrare anche le pertinenze???
Lo so potrei rivolgermi alle autorità competenti per sollevare questo figuro dal suo incarico, ma non vorrei percorrere questa strada per evitarmi ulteriori scontri tra chi vuole un minimo di chiarezza e chi nel fango ci sguazza. Cosa devo fare.
Tralasciando alcune affermazioni discutibili non so quale "soluzione" tu ti possa aspettare.
Sei sufficentemente "istruito" per sapere che certe accuse vanno dimostrate e certi torti vanno sottoposti ad un Giudice per far valere le proprie ragioni... cosa che hai citato ma cui non vuoi "adempiere" su una scusa banale.

Hai 3 alternative:
1-Trovi un avvocato e citi in causa e/o chiedi la rimozione giudiziale del/degli amministratore/i (ti servono le prove di inadempienze...ma se è vero che sono anni che non presentano bilanci consuntivi ti basta quello).
2-Continui a sopportare l'andazzo
3-Vendi e trovi altro immobile.


Ps.
Tralascio una soluzione stile "Far West" perchè non è socialmente approvabile.
 
Condòmino proprietario
#3
Preciso quanto segue : Premesso che le altre volte ho ricevuto immediato riscontro ho creduto che avessi sbagliato qualche passaggio, perciò o chiesto "Perchè non c'è risposta?" Detto questo, devo confessarle una cosa le sue risposte sono si chiare e nette, ma Lei Egregio Dimaraz o come si chiama, non crede che chi si rivolge a lei o a voi è perchè le soluzioni sono difficili e cerchi di trovare in quel groviglio di Leggi italiane uno spiraglio meno rigido ad una situazione difficile? Non creda e non abbia la protervia di credere che il mondo sia bianco o nero esistono migliaia di sfumature.
Detto ciò nel ringraziarLa per la sua opinione, sarà mio piacere non disturbarla più. Grazie Ernesto Ventre
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
#4
Credimi... sono a questo mondo da sufficente tempo per aver compreso non solo tutte le sfumature visibili ma anche quelle invisibili.

Non hai solo sollecitato in questo post (duplicandolo) ma anche aprendo 2 discussioni a breve distanza.

E se tante cose non vanno è proprio perché ci si sta sempre più "imbarbarendo" nel non rispettare qualsivoglia regola pensando che tutto sia "dovuto".

Ora non mi pare di averti sottoposto a chissà quale punizione semplicemente per chiederti di rispettare le regole.
Se non dai il buon esempio altri si sentiranno autorizzati a farlo.

Per quanto mi è possibile sono e sarò a disposizione per chi chiede rispettando le regole.
 

Il Custode

Custode del Forum
Membro dello Staff
#5
Aggiungo anche un'altra cosa: Con un titolo come quello che hai messo, nessuno ti risponderà mai. L'ho corretto in un qualcosa con un significato, la prossima volta facci attenzione ;)
 
Amministratore di Condominio
#6
Buongiorno.
A me è capitato più di una volta di imbattermi in amministratori inadempienti e condòmini insoddisfatti di ciò. Prima di giungere a questa conclusione, però, occorre capire il perchè non siano state pagate le fatture. Esiste un problema di cassa conseguente a morosità? In tal caso la "colpa" dell'amministratore potrebbe essere quella di non aver attivato le procedure di recupero del credito, ma spesso, pur avendolo fatto, il credito diventa difficilmente esigibile. In ogni caso, se ci si ritiene insoddisfatti dell'operato dell'amministratore, la cosa migliore da fare è sensibilizzare quanti più condòmini possibile sulla questione e proporre la nomina di uno nuovo. Il nuovo amministratore vaglierà tutti i documenti e potrà verificare le cause dei mancati pagamenti e proporre soluzioni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto