• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dario pota

Membro Junior
Amministratore di Condominio
buongiorno a tutti,
condòmino del 2° piano lamenta grossa macchia in bagno sul soffitto (bagnata), faccio intervenire il manutentore che verifica ovviamente al 3° piano e mi dice che può essere il sifone della vasca del condòmino del 3° piano. Apro il sinistro per avere almeno la ricerca guasto, mi metto d'accordo per intervenire al 3° piano perchè poi si scopre che è veramente la vasca e quindi danno privato, il perito mi riconosce la ricerca guasto ma il condòmino del 3° piano mi contesta la spesa per aver sistemato il suo sifone della vasca e mi dice che lui aveva un suo idraulico di fiducia, la spesa è di 300€ a carico del condòmino che io gli addebito nelle spese individuali. Oltretutto il condòmino del 2° piano giustamente chiede di sistemare il soffitto del suo bagno... mi trovo in difficoltà perchè 1) non mi aspettavo la contestazione dopo il lavoro, 2) le spese di imbiancatura 2° piano il perito dice che non riesce a rimborsarmele..
grazie come sempre per il vostro supporto
dario
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Ti sei infilato in un "cul de sac".
Giusto far intervenire l'assicurazione se questa copre la "ricerca perdite/guasti"...ma appurato che era una parte "privata" dovevi astenerti da qualsivolgia intervento o autorizzazione in tal senso.

Ora il proprietario può certamente contestare che un suo idraulico poteva essere più economico e in ogni caso spettava a lui decidere a chi appaltare i lavori.
Non puoi addebitargli in Bilancio tal spesa ma devi esigere direttamente il saldo anche minacciando il ricorso ad un Giudice.
Dubito, in takl caso, tu possa agire come "Condominio" visto che non rientra nei limiti di "giurisdizione".
Spero tu abbia almeno testimoni che il proprietario fosse presente al momento della decisione sulla riparazione.

Quanto ai danni al piano inferiore...è una questione fra privati...meglio che tu te ne lava le mani.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto