• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Nexus2019

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Salve a tutti,
volevo porvi il seguente quesito perché mi trovo in una situazione d’impasse: da qualche tempo io e gli altri condòmini che vivono nel mio stabile assistiamo ad una serie di atti vandalici a: le cassette delle posta, ritrovamento nel sottoscala di escrementi (ipotizziamo di tipo umano) imbrattamento dei pavimenti delle scale con alimenti quali pasta sughi vari ect. In questo stabile purtroppo, ci dispiace per lui, è presente una persona che vive da solo, dopo aver perso il padre mentre la madre è ricoverata in una clinica di lunga degenza di un’altra città. Sappiamo che dovrebbe essere seguito dagli assistenti sociali e seguire un preciso percorso di cura medico ma che ovviamente rifiuta. In questa situazione dopo una riunione condominiale è stato deliberato l’installazione di un sistema di videosorveglianza allo scopo di creare un deterrente e di utilizzare le immagini qualora se ne fosse avuta la necessità. Ieri mattina uscendo da casa, mi sono reso conto dell’ennesimo atto vandalico, una cassetta della posta era stata divelta, questa fa parte dell’intero casellario del condominio; premetto la casella non è la mia ma di un altro condòmino. Pertanto ho chiesto al nostro amministratore di salvare le immagini di un determinato ora e giorno, in modo da poterle poi utilizzare. Questa mattina mi reco dai Carabinieri per sporgere denuncia querela e mi viene detto dagli stessi CC che non possono accogliere la mia richiesta, in quanto la denuncia va richiesta dall’Amministratore del condominio o dal diretto interessato che ha subito il danno alla casella. In passato, in occasione di altri atti vandalici mi sono rivolto all’Amministratore e ci ha più volte riferito che lui non può fare denuncia ma devono essere i condòmini, per cui mi sono recato in Polizia effettuando un esposto e allegando foto di quanto era stato provocato. Così provo a mettermi in contatto con l’inquilino che ha subito il danno e con mio grosso rammarico mi vien riferito che ieri, dopo essersi reso conto del danno, si era recato dai Carabinieri i quali non accoglievano la sua richiesta di denuncia querela, perché atti di questo genere non sono più considerati “vandalici”!!! A questo punto mi sono reso conto di essere in un vicolo cieco!!! Cosa si può fare in casi del genere? Dobbiamo sempre aspettare che ci sia il fatto grave come ad esempio che il tizio appicchi il fuoco come già successo personalmente a mio cognato che un bel giorno nell’ottobre del 2009 un signore che era in cura presso un centro di igiene meatale, fece evacuare 24 famiglie a seguito dell’esplosione del suo appartamento. Mi potete suggerire cosa possiamo fare noi condòmini? Grazie a tutti per i vostri suggerimenti !!!
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
SE hai/avete prove dell'autore allora che l'amministratore sporga querela (a nome del Condominio) o dia mandato ad un avvocato per agire contro il colpevole.

Giocoforza se il bene non è condominiale spetta al proprietario.

Purtroppo viviamo in uno strano paese... dove chi di competenza si sente in dovere di (o meglio preferisce) perseguire:
-un padre che ha deposto dei fiori dove è morto il figlio
-accusare un ministro di "sequestro di persona"
-mandare in galera chi ha difeso i propri beni

E non sempre è questione di mancanza di Leggi...ma di Giudici e Magistrati "inadatti".

Bisognerebbe che certi misfatti li colpissero in prima persona...anzi negli affetti più cari.
 

Zerthy

Membro Junior
Condòmino proprietario
Situazione analoga ma nel caso a cui mi riferisco gli atti vandali sono fatti da ragazzi minorenni che letteralmente, a calci e pugni, sfondano i rivestimenti decorativi in lamiera smaltata che a pian terreno rivestono tutte le zone murarie di fianco alle vetrine dei negozi e dei cancelli pedonali. Esistono delle telecamere di controllo di una banca, ma i ragazzini individuati sono minorenni e non è facile sporgere denuncia senza infilare una mano in un vespaio. Rimpiango i tempi in cui ogni abitante del paese era autorizzato a riprendere anche aspramente i ragazzi intenti a commettere sciocchezze e quando le famiglie erano in grado di capire che è importante che i ragazzi siano puniti se sbagliano e non protetti . Ma del resto abbiamo avuto governi che hanno saputo molto bene divulgare che il mondo è dei disonesti, degli arroganti e dei prepotenti!
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
mi reco dai Carabinieri per sporgere denuncia querela e mi viene detto dagli stessi CC che non possono accogliere la mia richiesta, in quanto la denuncia va richiesta dall’Amministratore del condominio
atti di questo genere non sono più considerati “vandalici”!!
Mi piacerebbe sapere se queste affermazioni hanno fondamento giuridico.

Se il nostro ordinamento non è ancora stato sconvolto, a me paiono oggetto di attività legislativa, e non a discrezione di un organo di polizia o di istituzione giudiziaria.

Per cui invece di prendermela in primis con giudici (di cui spesso non comprendiamo e giustifichiamo gli atteggiamenti), ne farei oggetto di attenzione da parte di chi è preposto a stabilire le regole del vivere civile: dopo vengono quelli che le devono far rispettare.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La domanda è stata posta anche nel forum "parallelo" e chiarito anche quello che a taluni appare un assurdo normativo.

In realtà la depenalizzazione ha una logica ineccepibile e condivisibile.

Come spiegato non è inibita azione "civile" di ristoro del danno patito.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Se ti riferisci a me, non ne facevo una questione di assurdità.

Mi sono solo chiesto se sia vero che i carabinieri possano ricevere esposti solo dall'amministratore: se un fatto fosse doloso, che importanza avrebbe chi lo denuncia?

Quanto al secondo punto , "atti vandalici", non ero a conoscenza che i carabinieri siano interpellabili solo di fronte a reati "penali": non discuto se la depenalizzazione abbia logica ineccepibile o meno: mi sorprende che di fronte ad un danno acclarato, non sia previsto l'intervento di un tutore dell'ordine.
Che poi questo ultimo abbia di "meglio" di cui occuparsi, è altra faccenda.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Le forze dell'ordine intervengono (no comment) solo in caso di illecito penale (o rischio).

Il danneggiamento di un bene privato è questione "civile".

"Forse" (!!!) la risposta sulla denuncia dell'amministratore (per il danno a bene condominiale) è stata data perché questi è un mandatario legittimato proprio dalla nomina.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Che l'amministratore sia autorizzato/legittimato a fare un esposto riguardante il condominio appare coerente: che NON lo possa fare un condòmino, sembra illogico.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
È la stessa "illogicità" che impedisce ad un "banchiere" di permettere che un condömino di fare operazioni su un c/c condominiale (in cui non ha potere di firma) oppure ad una compagnia assicurativa di liquidare il danno direttamente al danneggiato.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
L'esempio mi pare non attinente: se un qualunque cittadino vede uno che spacca la vetrina di un negozio, e non è nè condòmino nè amministratore, troverei piuttosto logico ricevere direttamente la denuncia di questo cittadino.
Non stiamo parlando di atti amministrativi. Ma di segnalazione di un fatto ritenuto illecito. Andrebbe valutato il fatto, non chi lo segnala. (imho)
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
troverei piuttosto logico ricevere direttamente la denuncia di questo cittadino
Ma non essendo reato penale la denuncia non è "fattibile"... e per quelli "penali" non è obbligatoria... tranne quando (ma pensa un po') sia contro una carica dello Stato.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Chiariscimi un aspetto: vedo uno rompere una vetrina o danneggiare qualcos'altro e risalire su un motorino di cui copio la targa.
Non essendo un reato penale, non lo segnalo a nessuno?
Sarà: dalle mie parti una volta se qualcuno trovava un mazzo di chiavi lo portava dai carabinieri o in parrocchia: in genere anche l'interessato provava ad interpellarli.
Ed entrambi questi enti si rendevano disponibili.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Che ci azzecca la rottura di una vetrina con il ritrovamento di un mazzo di chiavi?
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Nulla. Strano che tu non ci arrivi da solo.

Che c'azzecca il rifiuto dei carabinieri di raccogliere una segnalazione di un atto non lecito?
To be, or not to be, that is the question
 

Zerthy

Membro Junior
Condòmino proprietario
Denuncia

Faccio un esempio: per ben tre volte negli ultimi tre anni ho trovato a fine inverno il mio rubinetto centrale dell’acqua aperto dopo che io, andando a passare l’inverno altrove, avevo svuotato in autunno l’impianto Idrico e chiuso attentamente il rubinetto vicino al mio contaore giù nello spazio comune in cantina. Idem per la mia pompa di immissione di acqua calda per il riscaldamento. Per fortuna il gelo non ha causato nessuna rottura di tubi, ma l’ultimo anno ho trovato anche il riscaldamento acceso. Il termostatato in casa era fermo sul minimo di 5 gradi e comunque il contaore ho segnato più di 100 ore di funzionamento che dovrò pagare . Dopo quest’ultimo problema mi sono deciso di fare denuncia e mi sono recato dai carabinieri dove però mi hanno detto che non potevo farla perché non c’erano le necessarie motivazioni.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Dopo quest’ultimo problema mi sono deciso di fare denuncia e mi sono recato dai carabinieri dove però mi hanno detto che non potevo farla perché non c’erano le necessarie motivazioni.
Motivazioni=prove o quantomeno indizi su chi possa essere l'autore.

No comment sull'efficenza delle ns. forze di PS ... ma pensare che si mettano ad indagare su un fatto che non ha creato danni è un fin tropo "fantascientifico".

Già "glissano" su truffe conclamate e circostanziate.
 

Zerthy

Membro Junior
Condòmino proprietario
Nessuna pretesa di indagine. Era mia intenzione depositate una denuncia contro ignoti da esibire in assemblea condominiale.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto