• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Serena Bosco

Membro Ordinario
Inquilino / Conduttore
Vorrei proporre di usare, già nella prossima assemblea condominiale, un tipo di delega 'vincolata' (cioè nella quale il delegante scrive le sue intenzioni di voto riguardo ai vari punti dell'ordine del giorno).
Come posso fare? Basta che lo comunichi io all'amministratore o serve che lo richiedano un certo numero di condòmini?
L'amministratore è tenuto ad accogliere la mia richiesta? (fino ad ora è sempre stat usata un modello di delega generica).
Ringrazio per le vostre risposte
 

Studio Verlicchi

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Buon giorno.
Noto che lei è registrata al forum come inquilino/conduttore.
Se così è effettivamente, le ricordo che gli inquilini non hanno alcun titolo nell'ambito assembleare se non relativamente a decisioni riguardanti la gestione ordinaria dell'impianto di riscaldamento e/o raffrescamento centralizzato. Quindi temo che non abbia alcuna possibilità di proporre alcunchè all'assemblea a meno che non sia delegata da un proprietario o faccia presentare la sua proposta da uno di essi.
In ogni caso una delega, anche se generica, instaura un rapporto diretto fra delegante e delegato. Se il delegante ritiene di dare "carta bianca" alla persona delegata, lo può fare. Se poi il delegato appoggia decisioni non gradite al delegante, il problema resta fra di loro.
Comunque il delegante mentre sottoscrive il modulo di delega generico solitamente inserito nella lettera di convocazione, può tranquillamente mettere per iscritto le sue opinioni in merito ai punti all'ordine del giorno e consegnarle al delegato che si farà carico di esprimerle in assemblea. Non è quindi necessario che sia l'amministratore a modificare il modulo di delega. Oltretutto una delega, come dice lei 'vincolata', non mi sembra una cosa molto utile alla costruzione di una decisione assembleare. A volte una decisione viene assunta a seguito di una approfondita discussione assembleare che va a sviscerare i vari aspetti riguardanti il punto in discussione, cosa che il singolo condòmino, non partecipante all'assemblea, non potrà fare e quindi potrebbe esprimere a priori un proprio parere basato unicamente su insufficienti elementi di valutazione.
Buona giornata.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Vorrei proporre di usare, già nella prossima assemblea condominiale, un tipo di delega 'vincolata' (cioè nella quale il delegante scrive le sue intenzioni di voto riguardo ai vari punti dell'ordine del giorno).
Come posso fare?
In nessun modo.
La "delega" è una questione fra le 2 parti e nessuna assemblea di Condominio può prevedere vincoli o limiti nelle prerogative di delegante/delegato se non nel numero massimo di deleghe che un singolo può rappresentare.
 

Franci63

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
fino ad ora è sempre stat usata un modello di delega generica).
Non è necessario usare il modello proposto dall’amministratore: la delega può essere scritta anche sulla carta del formaggio, basta che ci siano i dati e la firma del delegante, i dati del delegato, e l’occasione per la quale si conferisce la delega stessa.
Tu puoi dare delega vincolata al tuo delegato, se lo vorrai, ma non puoi chiedere, né tanto meno pretendere, che lo facciano anche altri.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto