• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

christian1979

Nuovo Iscritto
Altro Professionista
Buongiorno ho alcune domande riguardanti la contabilità condominiale.

Al momento della nomina, o del rinnovo dell'incarico si devono subito far approvare le spese ordinarie dell'anno?

Per quanto riguarda il rendiconto ho letto che sul cc è previsto che si faccia 180 giorni prima della chiusura dell'anno contabile, questo riguarda il rendiconto dell'anno precedente, non di quello corrente, giusto?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Al momento della nomina, o del rinnovo dell'incarico si devono subito far approvare le spese ordinarie dell'anno?

Dipende tutto dal "passato".
Se il Condominio non ha mai avuto uina "gestione" è più che ovvio si debba presentare un Bilancio preventivo da cui discendere delle quote da pagare come anticipo (latimenti come le paghi le fatture ?).

Se invece stai subnentrando ad una gestione già avviata tutto dipende da cosa ti hanno "lasciato" gli amministratori precedenti.

Per quanto riguarda il rendiconto ho letto che sul cc è previsto che si faccia 180 giorni prima della chiusura dell'anno contabile

Hai letto male...o esponi in modo ambiguo.
Il rendiconto (Bilancio) deve essere presentato entro 180 gg. successivi alla chiusura dell'anno contabile.
Esempio: supponendo che un Condominio abbia iniziato l'anno contabile al 01/01/2016 ...la chiusura avviene il 31/12/2016 e l'amministratore deve presentare i Bilanci entro il 30/6/2017.
Ovviamente è meglio non aspettare l'ultimo giorno.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Che la vita è breve e non serve arrabbiarsi che lo facciano gli altri
Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
Alto