• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Salve vorrei avere delle delucidazioni sull art.97 cpc. Ho ricevuto lanotifica di precetto a seguito di sentenza Non solidale al pagamento di 10 mila euro in qualità di amministratore, non precisando alcuna ripartizione. L art.97 prevede che se nulla è precisato in merito alla ripartizione si debba pagare in parti uguali. Attendo Corte se risposta.Dispositivo dell'art. 97 Codice di Procedura Civile
Fonti → Codice di Procedura Civile → LIBRO PRIMO - Disposizioni generali
Se le parti soccombenti sono più, il giudice condanna ciascuna di esse alle spese e ai danni in proporzione del rispettivo interesse nella causa. Può anche pronunciare condanna solidale di tutte o di alcune tra esse, quando hanno interesse comune (1) (2). Se la sentenza non statuisce sulla ripartizione delle spese e dei danni, questa si fa per quote uguali (3).
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Per quanto non riportata l'intera sentenza presumo che la parte soccombente sia solo "il Condominio"...singola entità.
Quindi nessuna attinenza per l'applicazione dell'Art. 97 Cpc.

La spesa và ripartita fra tutti i componenti il Condominio (visto che nell'altro topic hai specificato la controparte essere persona terza al Condominio) su base millesimale.

10mila Euro!!! Chi era la controparte? Motivo della disputa?
 

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Gentile Dimaraz la controparte è un confinante del residence. Il precedente
amministratore.aveva fatto mettere una barra in ferro ( del tipo passaggio a livello) per chiudere il residence anno 2012. La controparte ricorreva per vie legali ed alla fine il trib ha condannato l amministratore Al pagamento dei danni e spese legali per un totale di oltre 10 mila euro - sentenza esecutiva. Precetto
notificato a me quale amministratore in data 28.11 scorso.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Perchè hanno contestato la sbarra? Impediva il loro passaggio?
Esisteva una servitù in tal senso?
Spero che non il tutto non sia stato fatto su iniziativa del precedente amministratore senza una precisa disposizione dell'assemblea (delibera) sia per la posa della barra sia per l'opposizione in causa.
 

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
In pratica il residence ha un secondo accesso (quello dove è stata messa la sbarra) che per metà è del residence e metà del comune. la controparte ha il diritto di passaggio. Comunque la vicenda è iniziata e terminatacon il precedente amministratore. Non c è mai stata una delibera sia di mettere la sbarra ne di fare opposizione. leggendo gli unici verbali in cui si fa cenno di questa vicenda vi è solo una dichiarazione dell amministratore dove dice che si aspetta la sentenza ma nessuno ha mai detto o fatto trascrivere a
verbale una delibera in tal senso. Ora mi hanno notificsto il precetto per il pagamento di 10.236, 00 € che ho ripartito secondo i millesimi di proprietà.
 

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Aggiungo che in questi giorni mi sono arrivate 3 cartelle di paga mento riferite al
2012 dalla SERIT SICILIA ( agenzia entrate che ha emesso il ruolo) di 260 ciascuna . Indirizzate all'amministratore
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Se il precedente amministatore ha abusato dei suoi poteri facendo apporre la barra e nominando un avvocato o non "rappresentando" affatto il Condominio al processo...è "aggredibile" per tutti i danni che avete subito.
Ovviamente bisogna valutare attentamente l'opportunità di una causa che va intrapresa solo se tale soggetto non sia "nullatenente".
 

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Ok infatti metterò all ordine del giorno questo punto. Quell amministratore pur invitato in precedenza non si è presentato alle 2 riunione. È anche lui un condòmin:shock:k grazie
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Vorresti dire che pure chi ti ha preceduto è un amministratore "non professionista"?
 
Ultima modifica:

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Solo chi mi ha preceduto è un perito aziendale ma non so se è un professionista. Aveva uno studio. Tutti gli altri erano inquilini
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Un perito aziendale può anche essere amministratore professionsita...se nella documentazione condominiale ci sono le sue fatture è ok.

Per utto il resto temo abbiate una situazione talmente delicata e complessa che servirebbe l'intervento di persona qualificata sul posto.

Occhio che a fare l'amministratore "ufficiale" di Condominio ci si assume responsabilità di vario tipo: fiscali, civili e penali.
 

calogero

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Non vorrei fare il sapientone anche perché non sono all altezza ma leggendo l art.71 bis delle disposizioni di attuazione del codice civile non leggo che il condòmino ecc...sinceramente mi sto sentendo male
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
L' Art. 71 bis non parla delle responsabilità ma dei requisiti.
Sotto quel punto di vista tu sei in regola ...perchè d'istinto escludo tu abbia commesso crimini o sia stato insolvente (protestato).

Purtroppo gli articoli che parlano delle responsabilità sono anche non compresi nella sezione "Condominio" del Codice Civile.

Tanto per citarti un problema se un "ospite" occasionale (terzo) ha un infortunio in un area comune e si scopre che l'incidente è causato da un opera non a norme o per un difetto cui si doveva provvedere (crepa con scalino/soronto nel marciapiede) rientrando la stessa nei doveri dell'amministratore il responsabile diventi tu.
Gli adempimenti sono innumerevoli tanto da andare anche sul penale per non citare i problemi fiscali.

Ovviamente potrebbe non accadere mai nulla...ma qualora capiti e non hai una polizza professionale adeguata colpiscono il tuo capitale personale.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto