• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Slowhand

Nuovo Iscritto
Altro Lavoratore
Premesso che io sono un amministratore, ho capito che sei un altro professionista, ma quale se non è chieder troppo?
La "procedura particolare" potete cercarla e trovarla facilmente sul potente mezzo che navighiamo.
Per il resto, le idee confuse quali sarebbero?
Se pensi che abbia detto che l'amministratore non viene pagato, non lo trovi scritto, quindi non l'ho detto...mentre ho detto che non viene pagato per tale ruolo...
Controlla sulle CILA che si presentano ai Comuni e vedi che c'è scritto:
Responsabile dei Lavori(anche se non obbligatorio). Come mai?
Perché lo si PUò nominare con compiti e ruoli(e capacità di spesa)separata dal Committente(che nel caso del condominio è l
Se vogliamo polemizzare, possiamo pure farlo, ma
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Premesso che io sono un amministratore, ho capito che sei un altro professionista, ma quale se non è chieder troppo?
Quale lo scopo della domanda?
Serve "dimostrare" titolo per avere competenza in materia?
Sono un "altro" professionista...ed amministro anche cose diverse da un semplice Condominio.

mentre ho detto che non viene pagato per tale ruolo.
Se un ruolo prevede una responsabilità/mansione è automatico che il compenso concordato per la nomina lo comprenda.
Puoi sbizzarrirti a formulare un preventivo con un unico importo "omnicomprensivo"...oppure spezzettarlo in una pletora di "voci" da computarsi alla bisogna.

Ps.
Era per un altro ambito (serramenti) ma ricordo un "preventivo" sottopostomi assieme ad altri: all'iniziale "apparente" convenienza sul prezzo rispetto alla concorrenza... poi andavano sommate amenità quali (ne cito solo una ma l'elenco era "imbarazzante"): i chiodini di fissaggio delle cornici e dei fermavetri.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Responsabile dei Lavori(anche se non obbligatorio). Come mai?
Perchè il Comune deve sapere chi è eventualmente (in alternativa) designato allo scopo...ma come hai scritto non è obbligatorio indicarne una diverso perchè la Legge spiega come risalire alla "competenza".

Ps.
Nessuna "polemica"...ma se fai una affermazione posso lecitamente contestarla.
 

Slowhand

Nuovo Iscritto
Altro Lavoratore
Riepilogo: l'amministratore coincide con il committente nel caso di lavori condominiali.
Se non si nomina un Responsabile dei Lavori
questo resta il committente(e i condòmini non pagano extra).
Se accade qualcosa, il committente è responsabile. Ma siccome opera in nome e per conto dei condòmini, la sua responsabilità si ripercuoterà su TUTTI i singoli condòmini.
Se invece si è provveduto a nominare un Responsabile dei Lavori(con compenso separato da quello dell'amministratore trattandosi di delega di funzioni)con "procedura particolare" che vi dovete cercare(così forse capirete che non dico baggianate), la responsabilità non si trasferisce sui singoli condòmini.
Penso di essere stato chiaro.

Ora, cortesemente, poiché io sono un amministratore e questo faccio per vivere,
se ho sbagliato, insegnatemi pure, ma citate sentenze di cassazione,
perché sono le uniche che possono aver valore nel silenzio della legge.
Per le interpretazioni bastano le mie, visto che trattiamo argomento delicato.

Cito:
In materia di sicurezza sul lavoro nei cantieri, il committente è esonerato dalle proprie responsabilità esclusivamente se ha provveduto con tempestività non solo alla nomina di un responsabile dei lavori, ma altresì al conferimento allo stesso di una delega avente ad oggetto gli adempimenti richiesti per l'osservanza delle norme antinfortunistiche
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
se ho sbagliato, insegnatemi pure, ma citate sentenze di cassazione,
perché sono le uniche che possono aver valore nel silenzio della legge.
Non inalberarti e/o trincerarti dietro una qualifica che non ti assegna nessuna "aurea" di sapienza.

Giurisprudenza non si sostituisce alla Legge e mai potrai imporre qualcosa perché lo ricavi da una sentenza.
Se affermi ciò dimostri i tuoi limiti in ambito di studio del Diritto.


la responsabilità non si trasferisce sui singoli condòmini.
Anche qui dimostri "impreparazione" perché, come ho spiegato esistono svariate responsabilità che non tengono indenne chi crede di averle cedute.

Data la piega che stai assumendo ...non è mia intenzione star qui a discutere od erudirti in tale materia...me ne manca il tempo ...ed il "compenso".
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Credo di capire che è un forum inutile.
Se ritieni di non aver nulla da ricevere dal frequentare questo forum ne prendiamo atto ma non ci "stracceremo le vesti".

Premesso che al forum ci si accede per confronto sui propri dubbi ma anche per portare il proprio contributo è ben spiegato all'atto dell'iscrizione che non si possono avanzare "pretese" in ambo i sensi.

Ti lascio credere quel che vuoi....tanti altri hanno espresso valutazione diversa e se tornano a chiedere aiuto significa che hanno tratto giovamento.

Viceversa nessuno è mai tornato a denunciare di aver avuto danno su risposte/soluzioni/ errate o fallaci ... nemmeno chi contestava manifestamente tali risposte.

Evidentemente non siamo inutili come affermi.

NB
Ho usato il "plurale" perché parlo a nome di quanri nel tempo si sono prodigati negli interventi e tutt'ora "perseverano".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto