• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pingu5254

Membro Junior
Condòmino proprietario
Ai sensi del riformulato art. 1129, comma 9, c.c.,l 'amministratore deve "agire per la riscossione forzosa delle
somme dovute dagli obbligati entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio nel quale sia compreso il credito esigibile".

Quanto sopra è il termine massimo entro cui deve agire: ma può agire, in caso di morosità e con le stesse modalità, anche prima ed in qualunque momento, a seguito della semplice approvazione del riparto preventivo?

Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Si.

Basta l'approvazione di un bilancio preventivo con indicazione di quote in acconto, o anche una qualsiasi delibera di spesa che l'amministratore può agire con DI immediatamente esecutivo contro i morosi già il giorno successivo alla scadenza di pagamento.

Salvo "dispensa" dell'assemblea o norma in regolamento di condominio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto