• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dario pota

Membro Junior
Amministratore di Condominio
Buonasera,
ho preparato un offerta per un supercondominio formato da 5 stabili con 5 amministratori diversi e uno di questi amministra il super. Dato che l'offerta si sta concretizzando e dovrei ricevere nomina entro inizio maggio, ho chiesto alcune informazioni sulla gestione e ho rilevato quanto segue:
- servizi comuni gestiti dall'amministratore di super --> acqua, giardino, vialetto comune e custode.
- attuale grstione delle spese --> l'amministratore invia agli amministatori di condominio il totale di ciò che devono pagare i loro condòmini, saranno poi gli amministratore di condominio a loro volta a richiedere assieme alle rate di condominio la quota di super.
RISULTATO: gli amministratore di condominio versano 5 rate ognuno "CUMULATIVE" all'amministratore di super.

Le mie perplessità fondate:
- gestione separata delle richieste ratei tra condominio e super?
- eventuali morosità?
- confusione contabile citata dal c.c.

sono molto preoccupato del fatto che, non dovendo inviare io le rate ai singolo condòmini per quanto loro spettante come quota di supercondominio, non potrò agire nel caso di morosità.
Alcuni colleghi mi dicono che tale gestione sia la normalità, che cosi ho molto meno lavoro e mi posso relazionare coi i soli delegati di condominio che sono 5, senza dovermi sorbire 180 condòmini.

Chiedo aito ai più esperti colleghi che gestiscono supercondomini e cosa pensano.

grazie come sempre per la collaborazione
dario
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Che tale modalità di gestione è l'unica ricavabile dal disposto normativo.

L'unica occasione dove il SuperCondominio si riunisce in "seduta plenaria" è per le delibere "straordinarie" e comunque limitatamente alla decisione di spesa. Tutto il resto viene poi regolato con i singoli mandatari.

Le eventuali morosità del singolo saranno di competenza dell'amministratire del Condominio di appartenenza che risulta fruitore delle parti comuni Supercondominiali nel suo insieme.

Ovviamente nulla impedisce di gestire la cosa diversamente tanto che vi sono Supercondomini che gengono gestiti alla stregua di un unico Condominio ... senza i gari (sotto)amministratori (meno costi complessivi).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto