• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

eugenio

Nuovo Iscritto
Amministratore di Condominio
Buongiorno in merito al titolo non ho ancora capito se questa spesa è soggetta come per i contabilizzatori a detrazione del 65% oppure no.
grazie eugenio
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non esatto: una recente circolare ADE ha precisato che, essendo un obbligo di legge, non rientrava nelle voci detraibili (al 50% 0 65%), salvo questa spesa fosse inserita in un più ampio intervento (es. sostituzione della caldaia con una più efficiente) di risparmio energetico.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
La Circolare AdE precisa sulle condizioni/circostanze per la detraibilità della spesa fatta per le termovalvole/contatori o altro.

La domanda posta riguarda la fattura del tecnico per il "progetto".

SE (e rimarco il "se") si ha diritto al 65% per l'adeguamento dell'impianto...allora anche la fattura del professionista potrà essere conteggiata ai fini del 65%.
 
Ultima modifica:

paolo spinnato

Membro Junior
Amministratore di Condominio
Se la sostituzione riguarda i ripartitori di calore, non in concomitanza con altri impianti con caratteristiche tecniche ai fini della riqualificazione energetica, la detrazione è del 50%, ai sensi dell'art. 16 bis comma 1 lett.h del TUIR 917/86 trattandosi di intervento finalizzato al conseguimento di risparmio energetico.
Questo è quello che io penso dalla lettura della circolare dell'ADE.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Se la sostituzione riguarda i ripartitori di calore, non in concomitanza con altri impianti con caratteristiche tecniche ai fini della riqualificazione energetica, la detrazione è del 50%, ai sensi dell'art. 16 bis comma 1 lett.h del TUIR 917/86 trattandosi di intervento finalizzato al conseguimento di risparmio energetico.
Questo è quello che io penso dalla lettura della circolare dell'ADE.
Ed hai letto bene: ma non sappiamo come sia la situazione del postante.
Ma la cosa può essere a volte gestita.... con intelligenza

A me l'anno scorso sono capitati due casi: entrambi riferiti alla termoregolazione.
Un amministratore ci ha comunicato i dati per detrarre il 5o%
Un altro, ci ha indicato il 65%: gli ho ricordato la circolare appena uscita di cui accenni; la risposta è stata abbastanza interessante: il termotecnico che ha gestito questa pratica ha sostenuto che l'impianto di contabilizzazione era il completamento della trasformazione di tutta la caldaia, iniziato un paio d'anni prima. Come tale era ragionevole la richiesta di detrazione al 65%.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto