• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Lo scorso 2016, in base alla UNI 10200, abbiamo dovuto far fare la contabilizzazione del calore ed il 75% di noi si è trovato anche ad affrontare la spesa per il cambio dei termoconvettori presenti.
Il giorno dell'Assemblea Straordinaria, 27 maggio, l'Amministratrice è arrivata con una lettera del Terzo Responsabile per il calore che ci obbligava praticamente a cambiare la Centrale Termica altrimenti non era più disponibile a fornire il servizio di manutenzione in essere. Affrontare una spesa così alta è stato un vero problema ed il decidere in fretta {ad agosto le Aziende chiudono} scelta termo, Ditta esecutrice ecc. ecc. ha portato non poco scompiglio. Se poi a questo si aggiunge una serie di errori fatti dalla amministratore.ne e dai tecnici incaricati, potete immaginare il Caos difronte cui ci siamo trovati.
IO, che ho più tempo di altri e non riesco a star zitta quando scopro cose mal fatte [ognuno dava la colpa all'altro] e probabili prese per i fondelli, ho iniziato a tempestare di mail tutti (amministratore.ce + tecnici) per le cose non giuste che via via scoprivo, non ultima che la SCIA Catastale per la compartimentazione, chiesta dai VVF. ed assegnata a metà settembre ad un Tecnico, alla fine di novembre non era stata mai presentata.
Dopo varie discussioni, assemblea di chiusura contabile insieme a presentazione e discussione delle Spese Straorninarie, lunga ed improduttiva, seguita da altre lettere per chiarire i tanti punti rimasti oscuri, ai primi di gennaio il Consiglio ha chiesto un incontro con l'amministratore.ne (un mese e mezzo per riuscirci durante i quali non ho scritto io solo) per chiedere una Assemblea Straordinaria e sistemare le cose rimaste sospese.
Il 25 febbraio ci siamo finalmente incontrati e lo scontro è stato pesante: abbiamo ottenuto alcuni controlli ed una data per l'Assemblea. Durante tale scontro, a prescindere dalle scenate isteriche dell'amministratrice, IO mi sono presa della Stalker, cosa che mi è sembrata molto offensiva perchè le mie mail, insistenti, vero, erano volte a fare il bene dei condòmini. Chiaro che non c'è più fiducia in chi ci rappresenta, ma, prima di cambiare, vorremmo sistemare le mancanze e gli errori meglio che si può per correttezza nei confronti del futuro nuovo amministratore.
Cosa ne pensate????? Bianca Maria
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Premesso che non si è capito perchè la maggioranza abbia dovuto cambiare i termoconvettori...attendere che si siano sistemate le pratiche da parte di qualcuno che non si è dimostrato qualificato, e non gode più della fiducia potrebbe significare andare avanti ancora per anni senza la certezza che tutto sia fatto come dovuto.
 

bianca maria bianchi

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
La maggioranza ha dovuto cambiare i termoconvettori in quanto, risalendo gli stessi alla fine degli anni 50, a detta dei vari tecnici che ci hanno presentato i lavori da fare, era meglio, più produttivo e consigliabile, adeguarci a quanto avevano già installato coloro che avevano ristrutturato l'appartamento(senza alcun permesso assembleare ufficiale ma solo verbale con l'allora Amministratore) montando dei radiatori. Hanno parlato di temperatura inferiore da raggiungere in caldaia (io ho capito così), di termoconvettori vecchi, maltenuti e poco funzionanti da sostituire comunque e con maggior spesa: conclusione abbiamo montato dei radiatori tubolari in acciaio.
In quanto alla non fiducia è sia nei confronti dell'amministratore, che ha agito contro gli interessi del Condominio, sia nei confronti del Tecnico che non ha presentato la SCIA; per tale motivo all'Assemblea Straodinaria arriveremo con altri preventivi.
Abbiamo inoltre puntualizzato che la sanzione la risarcirà chi ha sbagliato: per fortuna, avendo presentato la SCIA ai VV.F. solo il 24 febbraio u.s. abbiamo ancora € 12.000,00 circa da pagare che salderemo quando avremo in mano la certezza che tutto sia stato fatto come dovuto. Vorrà dire che avremo un altro piccolo importo da detrarre al "65%" anche per il 2017.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto