• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

DFMcondomini

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
In una recentissima assemblea per l’approvazione del bilancio consuntivo abbiamo presentato, tra l’altro, la ripartizione dell’acqua. In questo condominio si è riscontrato una differenza di 1000 mc. tra la sommatoria dei contatori di sottrazione e quanto comunicato dall’AQP. Nelle bollette l’AQP ha rilevato che il massimo consumo è quello della eccedenza 1 fascia. Un condòmino, nonché professore di matematica, ha contestato la nostra ripartizione, che calcola il surplus dell’acqua in proporzione ai consumi, perché, secondo lui, il nostro conteggio doveva proseguire fino alla 2 o 3 fascia di eccedenza. Comunque l’assemblea ha poi approvato la nostra ripartizione.

Domanda: come possiamo calcolare fino alla 2 o 3 fascia di eccedenza visto che l’AQP si ferma alla 1^?


Grazie per l’aiuto
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Sinceramente non riesco a comprendere con certezza quale sia il problema o la contestazione mossa.
Forse il "professore" intende dire che non tutti i condòmini hanno consumato in modo uguale e quindi è "ingiusto" ripartire fra tutti alla tariffa superiore?
In tal caso l'obiezione è lecita.

L'azienda fornitrice ha un contratto con il Condominio e fattura correttamente sulla base delle tariffe stabilite.

Spetta a voi decidere se e come riparametrare i costi sulla base dei consumi.

Servirebbero i dettagli del contratto di fornitura o la rispota potrebbe essere fallace.

Se vi fosse un prezzo base fino a tot mc/anno e un prezzo F1 per la quota eccedente...basterà dividere addebitantdo ai condòmini che hanno le letture più elevate il costo di quei 1000 mc.

Beninteso...salvo quei 1.000 mc. non sian dovuti (anche solo in parte) a consumi "comuni" o perdite.
 
Ultima modifica:

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Trattandosi di professore in matematica penso che l'ipotesi formulata sia quella probabile.
Forse il "professore" intende dire che non tutti i condòmini hanno consumato in modo uguale e quindi è "ingiusto" ripartire fra tutti alla tariffa superiore
Il rimedio invece non mi sembra soddisferà appieno il professore
.basterà dividere addebitanto ai condòmini che hanno le letture più elevate il costo di quei 1000 mc.
Presumo che il professore abbia cioè in mente una ripartizione analitica ad es. la seguente

Rapportare il massimale contrattuale di F1 fra tutti i condòmini; idem per F2, F3 ecc:
Ripartire i 1000mc eccedenti proporzionalmente ai consumi individuali , per avere nuovi consumi virtuali individuali.
Confrontare questi consumi virtuali rispetto alle soglie precedentemente calcolate delle varie fasce: ed applicare a ciascuno le fasce di prezzo risultanti....
(spero di non aver anch'io semplificato troppo...)

Che il costo dell'acqua sia lievitato è vero: ma fra un pò gli amministratori temo aumenteranno le tariffe del loro servizio, ....

p.s.: nella seguente discussione casanostra ha addirittura scritto un programma per MS-access (post #12)

Utenza Enel intestata a proprietario
 

DFMcondomini

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
@Dimaraz sicuramente non sono stato chiaro nell'esposizione del problema, ma voglio precisare che la differenza dei 1000 mc sono da imputarsi a dispersione e quindi non credo che si dovrebbe dividere solo per i condòmini che hanno consumato di più.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
1000 (dico mille) mc di "perdite" sono una marea d'acqua...fra "materia prima" e fognatura diventano in media più di 2000 Euro!!!
Cosa aspettate a prendere provvedimenti?

La perdita si ripartisce per millesimi di proprietà.

Io darei una controllatina anche ai contatori.
 

DFMcondomini

Membro Ordinario
Amministratore di Condominio
Infatti è quello che stiamo facendo. Sostituiremo anche la tubazione che parte dal contatore centrale AQP e arriva fino alla cisterna, oltre alla valvola di non ritorno che sembrerebbe incastrata.

Grazie di tutto
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto