• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sg24174

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno a tutti.
Cinque anni fa previa richiesta scritta all' amministratore ho installato antenna per tv satellitare sul tetto del condominio.
La settimana scorsa un condòmino mi ha chiesto la possibilità di potersi allacciare e io gli ho concesso di farlo.
Durante l' intervento del tecnico abbiamo però scoperto che tutte gli attacchi che dovevano essere liberi erano già stati utilizzati da altri condòmini senza che nessuno mi avesse avvertito.
Vorrei sapere come posso comportarmi, posso scollegare tutti gli allacciamenti all' antenna senza comunicarlo agli altri condòmini?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
L'antenna è tua e sei libero di agire.

Informa tramite un avviso pubblico che eventuali nuovi "allcciamenti illeciti" non saranno tollerati.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto