• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Fabiana del gre

Nuovo Iscritto
Altro Lavoratore
Buongiorno. Nell'assemblea condominiale telematica di febbraio, nelle varie ed eventuali, l'assemblea prendeva atto della possibilità di poter accedere all'Ecobonus ed invitava l'amministratore a porre come capo all'ordine del giorno, nella prossima assemblea, la RICHIESTA di presentazione di offerte per i lavori. Nella successiva assemblea di aprile, invece, l'amministratore poneva come capo all'ordine del giorno la PRESENTAZIONE ed approvazione di offerta di lavori. Ovviamente nessuno dei condòmini aveva presentato le offerte, tanto è vero che veniva chiesto del tempo per poterlo fare. Un solo condòmino ha presentato l'offerta che non veniva allegata alla convocazione, ma letta solo in assemblea. Senza indicare in che percentuale (maggioranza e/o unanimità), l'assemblea approvava l'unica offerta proposta. Durante la discussione di un altro capo, venivano rilevate delle problematiche di incompatibilità con l'offerta precedentemente approvata tanto da richiedere la riapertura del capo precedente. Purtroppo l'amministratore ed il condòmino interessato impedivano la chiesta riapertura. Preciso che ho rilevato la circostanza relativa al diverso capo posto all'ordine del giorno rispetto a quanto autorizzato nel precedente verbale soltanto qualche giorno dopo la svolta assemblea, quindi durante la riunione non ho potuto contestarlo. Inoltre il Presidente non ha avuto modo di verificare la correttezza delle deleghe perchè non condivise nè trasmesse dall'amministratore, come precisato nel verbale. Vi sono estremi di impugnativa del deliberato? Se si quali? Nullità o annullabilità? E di responsabilità dell'amministratore? Grazie mille.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Domanda che hai posto anche nel sito gemello.

La risposta rimane la stessa:

Resoconto mal spiegato e/o ambiguo.

Passi che era una assemblea "digitale"...ma un Presidente, degno di tal nome, deve verificare quanto viene verbalizzato visto che poi lo deve convalidare con la sua firma.

Ora servirebbe sentire anche le altre "campane" perché mancano riscontri.

Nello specifico della "annullabilità o nullità" della delibera dipende tutto dal motivo di impugnazione...ma al momento è irrilevante: tu hai votato contro e hai 30gg di tempo dal giorno del voto per adire ad un Giudice.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto