• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Buongiorno,

per cortesia, l'Amministratore ha indetto un'assemblea straordinaria per cercare-nominare il Tecnico
per ripartire in modo corretto i millesimi mancanti per raggiungere i 1000.
La prima domanda: serve davvero un tecnico quando i locali e le"misure"sono palesi?
La seconda domanda: è necessaria l'Assemblea straordinaria per questo atto?
In una precedente Assemblea "ordinaria" erano stati votati i nuovi millesimi, ora invece per trovare il Tecnico serve l'Assemblea straordinaria?
Grazie.
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Le assemblee "straordinarie" sono mal normate visto che la Legge nulla impone per evitare eventuali "abusi" , in tale pratica, di amministratori che le addebitano in aggiunta al proprio compenso (verifica perchè se non specificato alla nomina nulla gli è dovuto).

Mi pareva fosse chiaro fin dagli altri topic che tale incarico sia inutile: la tabella esiste per tutti i millesimi ed il ricalcolo ha senso solo se si sia in presenza di errori o modifiche immobiliari.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Grazie Dimaraz, questa ultima conferma la porterò in assemblea.
Grazie, sarai aggiornato.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao bastimento,
Non sono inseriti 9,68 millesimi di proprietà,
I costi sono ripartiti su 990,32 millmi
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Si certo, dalle spese di proprietà escluso riscaldamento perché non sono riscaldate
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Se è così, non occorre nè assemblea (ordinaria o straordinaria) nè Tecnico: occorre semmai cambiare amministratore.....
Il problemino è da 4° elementare, e si chiama risoluzione delle proporzioni:
dato N il numero di millesimi della tabella di proprietà, i millesimi di riscaldamento X si ricaveranno con la proporzione seguente:

N : 990,32 = X : 1000 da cui X = (N * 1000)/990,32

Se riporti i millesimi in una tabellina excel, ricalcoli i m/m di riscaldamento in due secondi. Ammesso che lo si voglia proprio fare.

Perchè è altrettanto equivalente usare gli esistenti millesimi di proprietà: il peso da attribuire sarà la spesa totale diviso 990,32 (invece che mille) moltiplicata per i m/m esistenti. Si perviene al medesimo risultato.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non mi sono spiegato: i millmi mancanti non sono da riscaldare, devono però pagare gli altri costi, attribuiti ai proprietari.
I 990,32 millmi pagano anche i costi dei 9,68 mancanti
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Il problemino è da 4° elementare, e si chiama risoluzione delle proporzioni:
Non serve alcuna "proporzione"...per il riscaldamento si userà base 990,32...per tutto il resto base 1000.

E' l'amministratore che per qualche inspiegabile motivo (???) omette di ripartire le spese "generali" sui 9.68 millesimi.

Ho spiegato a @Lanati che si devono muovere prima che diventi una "consuetudine " inappellabile.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non serve alcuna "proporzione"...per il riscaldamento si userà base 990,32...per tutto il resto base 1000.
Scusa ma è un intervento inutile e scorretto: chi fosse stato in grado di capire, non poneva nemmeno il quesito. La tua risposta potrebbe sembrare contraddire ciò che ho affermato. Il che non è corretto. Usare come base 990,32 significa proprio suddividere in proporzione a questa nuova base. Stiamo dicendo le stesse cose solo in modo diverso.
Quindi non devi rispondere a me ciò che avevo già scritto:
Perchè è altrettanto equivalente usare gli esistenti millesimi di proprietà: il peso da attribuire sarà la spesa totale diviso 990,32 (invece che mille) moltiplicata per i m/m esistenti. Si perviene al medesimo risultato.
E' l'amministratore che per qualche inspiegabile motivo (???) omette di ripartire le spese "generali" sui 9.68 millesimi.
Se ripartisce in quel modo solo il riscaldamento, Il motivo può ben averlo, e non sembra essere contestato:
i millmi mancanti non sono da riscaldare,
Se ripartisce nel medesimo modo anche le spese generali escludendo quel locale non riscaldato, sbaglia: questo non era scritto. Evidentemente l'hai letto in altra discussione
Ho spiegato a @Lanati che si devono muovere prima che diventi una "consuetudine " inappellabile.
L'avrai spiegato in un 3D diverso: non certo qui.
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao Dimaraz ben entrato,
Chiariamo la situazione: i 9,68 millesimi di proprietà mancanti sono dei sotto negozi...
Non devono pagare il riscaldamento, ma dovrebbero pagare tutti gli altri costi di proprietà. Quindi i costi oggi sono suddivisi su 990,32 centesimi anziché 1000
Saluti
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Ciao Dimaraz ben entrato,
Chiariamo la situazione: i 9,68 millesimi di proprietà mancanti sono dei sotto negozi...
Dalla risposta sopra direi che Dimaraz sapeva che alcune spese non sono addebitate a queste cantine/depositi: ma a maggior ragione non servono tabelle diverse se già esistono i millesimi di proprietà. Basta far applicare le tabelle esistenti, purchè si parli di spese attribuibili alla proprietà (manutenzione fabbricato, assicurazione, amministrazione ecc: in generale saranno usate le tabelle parziali solo per il riscaldamento e l'ascensore (per le sole spese di gestione).
 

Lanati

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
È quello che vorremmo ottenere, da qualche anno...
Grazie dei vostri interventi, Buona serata
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
È quello che vorremmo ottenere, da qualche anno...
Francamente non vedo problemi: o lo fa su richiesta anche di un solo proprietario, o lo ottieni procedendo con un esposto al giudice per annullare la ripartizione. Certo bisogna verificare che ciò corrisponda al vostro RdCondominio
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Scusa ma è un intervento inutile e
Non vedo quale sia la scorrettezza...se poi vuoi citare etichettare di "inutilità" è fin troppo facile ribaltare l'accusa.
Non si "doleva" di non comprendere il meccanismo di calcolo...quindi semmai di inutile vi era solo la dissertazione matematica.

Sei intervenuto a distanza di tempo su un argomento su cui con @Lanati sto disquisendo da ben prima di questo "topic"...ci conosciamo da tempo anche con mail dirette.

Alla fne hai colto il senso: non servono spiegazioni di matematica e non servono "nuove" tabelle...ma si applicano le esistenti senza "esclusioni" dove non serve.
 

bastimento

Membro Ordinario
Condòmino proprietario
Non ho cercato sul dizionario un sinonimo più appropriato: non c'era nessuna scorrettezza in senso etico ( o significato simile) , come mi pare tu l'abbia interpretata.
E' sbagliato (preferisci così?) invece affermare che
Non serve alcuna "proporzione"...
Quanto anche tu hai suggerito matematicamente si chiama proporzione: ecco cos'era scorretto. Poi ognuno, spero, sia libero di esprimere i concetti come meglio gli riesce.

Ho parlato di "proporzioni" per ribadire che non v'era alcuna necessità di coinvolgere tecnici ecc.
Sei intervenuto a distanza di tempo su un argomento su cui con @Lanati sto disquisendo da ben prima di questo "topic"...ci conosciamo da tempo anche con mail dirette.
Io sono intervenuto quando ho letto questo topic: i dati esposti al #1 e #5 non evidenziavano in modo completo quale fosse la problematica del nostro. Mi fa piacere che tu conosca da tempo Lanati: e allora?
Invece di fare polemiche improduttive, hai forse da obiettare sui contenuti della risposta data? Mi pare di essere giunto alle medesime conclusioni da te forse già comunicate in altre sedi, senza bisogno di mail private.
Di cosa ti lamenti? Di lesa maestà?
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Invece di fare polemiche improduttive,....Di cosa ti lamenti? Di lesa maestà?
Peccato che non possa darti (non esiste) un dizionario che ti traduca quando "mi lamento".

Non ero intervenuto con intenti polemici e mai mi sentirai lamentare di "lesa maesta".
Di "improduttivo" c'è solo tutta la sequanza di repliche che hai iniziato solo per non aver capito il senso del mio post #12
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto