• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alessietta

Moderatore
Membro dello Staff
Amministratore di Condominio
Egr. Sig. ______________________
Amministratore del condominio ____________________
Via ____________________

Raccomandata A.R. a o altro mezzo equipollente

Oggetto: richiesta di convocazione di assemblea straordinaria ex art. 66 disp. att. c.c.

Noi sottoscritti:
  • sig./sig.ra ________________ n. millesimi ___;
  • sig./sig.ra ________________ n. millesimi ___;
  • sig./sig.ra ________________ n. millesimi ___;
  • ...
(affinché la richiesta possa produrre i propri effetti è necessario che sia proprosta da almeno due condòmini
che rappresentino come minimo 1/6 dei millesimi, ossia minimo 166 millesimi)


nella nostra qualità di condòmini della compagine Omega ed ai sensi dell’art. 66, primo comma, disp. att. c.c.

CHIEDIAMO
al sig. ________________ , quale amministratore pro-tempore del condominio ________, che dia seguito, nei tempi e nei modi di legge, alla richiesta di convocazione di assemblea straordinaria per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:
  1. _____________________________;
  2. _____________________________;
  3. _____________________________;
  4. ...
Si ricorda all’amministratore che se la richiesta rimarrà inevasa, trascorsi dieci giorni dalla stessa, noi sottoscritti provvederemo ad autoconvocare l’assemblea nei termini e nei modi di legge.
All’uopo si fa fin d’ora richiesta di poter avere una copia dell’elenco dei nominativi dei condòmini con i relativi indirizzi di residenza.

Distinti saluti Luogo e data Firma
 

Allegati

  • Richiesta convocazione da parte dei condòmini 66 c.c.pdf
    85,5 KB · Visite: 19

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni Simili...

Ultimi Messaggi sui Profili

Il condòmino del piano di sotto, ha la caldaia che scarica a parete. Io sto al secondo piano, lui al primo, quindi ho una fornace davanti le finestre. Alle mie domande, ho ricevuto risposte diverse e contrarie. Chi mi dice che alle caldaie a condensazione è permesso lo scarico a parete, e chi mi dice che sono quasi 10 anni che la legge vuole che si portino i fumi al tetto.Mi aiutate a capire?
Manuela
UBIQUITA' IMMOBILIARE
ovvero: stesso immobile, due condomìni

Ho acquistato un laboratorio ricavato dalla ristrutturazione di una officina meccanica e ho scoperto che il medesimo sub si trova inserito in due diversi condòmini confinanti, costretto a pagare spese duplicate.
Esistono analoghi casi di “ubiquità immobiliare”? Ovvero: può uno stesso sub essere contemporaneamente inserito in due diversi condòmini?
Alto