• CondominioPro.it è il primo forum italiano esclusivamente dedicato agli Amministratori di Condominio alle Imprese e ai Condòmini.

    Su CondominioPro puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti aprendo discussioni e trovare modulistica per il Condominio.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

anto20_

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
Buongiorno a tutti,
Recentemente ho verificato le tabelle millessimali della casa dei miei genitori e mi sono accorta di alcuni errori. per esempio una via d'accesso riservata nel rogito solo ad alcuni appartamenti (ai quali viene attribuita la proprietà) viene caricata sulle spese condominiali di tutti.
Inoltre vi è un'altra via d'accesso che sempre nel rogito è solo a nome di 4 condòmini (nella prassi, nonostante non sia stato richiesto diversamente viene divisa solo a 3 di questi soggetti) è presente un quadro elettrico condominiale al quale accedono tutti i condòmini ma non tutti concorrono alle spese.
durante l'ultima assemblea ho cercato di porre in evidenza questi punti ma mi è stato fatto ostruzionismo e ho ricevuto un no categorico.
visto che vi sono errori di fatto, come posso muovermi per far rivalere i miei diritti anche senza il consenso dell'assemblea?
Vi ringrazio fin da subito per le vostre risposte.
Saluti
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Forse intendi dire che hai verificato le tabelle di riparto (quelle millesimali forniscono unicamente il "valore" delle singole unità rispetto all'intero edificio/Condominio).

Di un bene "privato, che però è in uso "comune", possono essere lecitamente addebitati a tutti i costi di manutenzione....come nel caso di una via di accesso privata su cui grava appunto una servitù di passaggio.

Quelli che tu definisci errori...potrebbero essere accordi stabiliti a suo tempo (in deroga).

Giurisprudenza (e Leggi) spiegano che i criteri di riparto in ambito Condominiale devono seguire quanto stabilisce la Legge o comunque essere proporzionali...ma è ammessa la deroga specie se per usi o abitudini consolidate nel tempo.

Puoi certamente provare ad interpelare un Giudice (prima devi passare dal "mediatore") per vedere se ti riconosce i diritti che invochi (non ci conterei se sono già anni che ripartiscono in tal senso).
 
Ultima modifica:

anto20_

Nuovo Iscritto
Condòmino proprietario
non vi erano consuetudini in quanto l'immobile era nuovo. Inoltre una parte dei condòmini non ha alcun interesse ad accedere in quel viottolo in quanto non vi è l'ingresso alle case o per accedere a parte condominiali.
Non c'è modo per far rilevare l'errore di fatto senza ricorrere al giudice ma semplicemente interpellando l'amministratore e mostrandogli gli errori?
Grazie mille
 

Dimaraz

Moderatore
Membro dello Staff
Altro Professionista
Era nuovo quando?
In che hanno si è costituito il Condominio?
Quanti sono i condòmini/proprietari (ovvero di quante unità è composto l'edificio)?
Esiste Regolamento Condominiale? Di che tipo (contrattuale o assembleare)?
Cosa dice lo stesso su quelle spese che richiami?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto